Connect with us

Hi, what are you looking for?

Cultura

Le Amministrazioni che hanno cambiato Verona, 1946-2022

MEMORY BOOK – Nel quaderno di giugno Giorgio Massignan ricorda i sindaci che negli ultimi 76 anni, nel bene o nel male, hanno cambiato il volto della città scaligera

Palazzo Barbieri, Verona
Palazzo Barbieri, Verona

Il 26 giugno 2022, al secondo turno delle Amministrative, i veronesi hanno eletto come loro sindaco il rappresentante delle liste di Centrosinistra Damiano Tommasi. Lo sfidante del Centrodestra, Federico Sboarina, si è fermato al 46,6% delle preferenze mentre Tommasi ha raggiunto il 53,4%.

Al primo turno delle Amministrative si erano avuti i seguenti risultati: Damiano Tommasi (Centrosinistra) 39,8%; Federico Sboarina (Destra) 32,7%; Flavio Tosi (Centrodestra) 23,9%; Alberto Zelger (Destra) 2,6%; Anna Sautto (Destra) 0,6%; Paola Barollo (Civica) 04%.

Prendendo spunto dalle recenti elezioni comunali, nel quaderno Le Amministrazioni che hanno cambiato Verona, 1946-2022 Giorgio Massignan ricorda le giunte di Verona dal dopoguerra a oggi e i provvedimenti che le hanno caratterizzate segnando, nel bene o nel male, la storia della città.

Il quaderno, che fa parte della collana Memory book, saperi per progettare il futuro di Verona, è scaricabile gratuitamente.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli

Libri

L'evento si svolge lunedì 28 novembre alle 20.45 in Sala Lucchi, in occasione dell’inaugurazione della fondazione "Ricostruiamo". Insieme al direttore de La Verità i...

Interviste

INTERVISTA – Mons.Bruno Fasani: «La fede non è un dogma moralistico ma opera attivamente nella storia, le cui verità vengono fatte emergere dalla cultura....

Interviste

INTERVISTA – Il Presidente dell'IVRR Federico Melotto: «Se ci fosse la possibilità di creare un tavolo permanente tra le varie istituzioni culturali di Verona...

Opinioni

Per troppo tempo i vescovi, per un malinteso rispetto della laicità della politica, hanno spesso trascurato il problema della qualità della formazione e della...

Advertisement