Connect with us

Hi, what are you looking for?

Satira

Finalmente torna il Vinitaly, un’occasione per spacciare ballicine

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Written By

Irpino di nascita, risiede a Verona. Ha lavorato sia nel settore pubblico che in quello privato; dal 1991 si è occupato di editoria elettronica. Attualmente collabora al giornale online Verona In curando la satira. Gestisce il blog giannifalcone.it di satira politica e sociale ma si occupa anche di disabilità alla quale sono dedicate alcune sezioni. In collaborazione con Verona In ha pubblicato Verona – (p)assaggi pedonali, una documentazione fotografica sugli attraversamenti pedonali incompleti o pericolosi, e Muffart Verona – in collaborazione con Giorgio Massignan – una raccolta di rielaborazioni grafiche dei danni subiti dai muri di alcuni edifici storici in conseguenza di incuria o mancata manutenzione. Con Smart Edizioni di Verona ha pubblicato il libro Stazionario sarà lei, una storia familiare di disabilità. Ha inoltre illustrato diversi libri pubblicati in Italia, USA e Portogallo. href="mailto:giannifalcone.vr@gmail.com">giannifalcone.vr@gmail.com

1 Comment

1 Comment

  1. Maurizio Danzi

    21/04/2022 at 16:20

    Questa è meravigliosa. Gianni ti hanno alzato una palla splendida ma tu l’hai schiaccita.
    Complimenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli

Interviste

INTERVISTA – Enrico Righetto (PD): «La maggioranza di centrodestra che da 25 anni governa il Comune si è resa responsabile di scelte discutibili»

Opinioni

La destra è divisa e nel marasma, la sinistra invece unita e fiduciosa. Vincerà chi saprà convincere gli elettori di centro moderati

Opinioni

Nonostante i tanti proclami da parte di molti politici Verona ha perso parecchie posizioni a livello economico, culturale,  ambientale e territoriale

Opinioni

Quale città hanno in mente i candidati alle prossime amministrative? Ancora una volta sarà decisiva la qualità della classe dirigente

Advertisement