Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Con quattro eventi Verona lancia il festival delle fortezze europee

Quattro eventi, in quattro nazioni, per quattro settimane con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio storico e architettonico delle mura e dei forti attraverso l’arte.

Un festival all’interno delle Fortezze Europee, in primis la cinta magistrale scaligera. Quattro eventi, in quattro nazioni, per quattro settimane con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio storico e architettonico delle mura e dei forti attraverso l’arte. Verona è capofila di questo progetto per ottenere il finanziamento europeo da 1 milione e 200 mila euro. Il lavoro è stato presentato a più mani, insieme alle città di Sibenik (Croazia), Grudziadz (Polonia) e Rasnov (Romania). Un’idea inedita con la quale il raggruppamento ha partecipato al bando nell’ambito del Programma Europa Creativa. Il progetto si avvale della partnership di due organizzazioni internazionali, con sede a Berlino: la rete Forte Cultura, presente in 23 paesi europei, ed Eccofort, struttura specializzata in consulenze e servizi per la valorizzazione del patrimonio fortificato.  

Per la prima volta, nelle fortezze verrà sviluppato un programma transnazionale. Una modalità per uscire dalle logiche territoriali e attrarre un turismo di ampio respiro. Attraverso 4 progetti di ‘Artists in residence’, ossia reti di artisti e curatori i cui partecipanti saranno selezionati con un bando a livello europeo. Ciascuna delle quattro istituzioni ospitanti produrrà uno spettacolo originale che avrà lo scopo di promuovere la particolare identità culturale delle città in un’ottica contemporanea e rivolta al futuro. Un’occasione di rilancio a livello internazionale dei luoghi fortificati che potrebbe diventare realtà per l’estate 2023.

Questa mattina, in diretta streaming, l’assessore al Turismo e ai Rapporti Unesco Francesca Toffali ha annunciato la partecipazione al bando e ha illustrato il progetto già depositato. Erano presenti Filippo Cailotto, consulente per la stesura dell’“European Fortress Festival, e il dirigente delle Politiche comunitarie e Rapporti UE Giuseppe Baratta.

“Le nostre fortificazioni, che sono patrimonio storico e artistico della città, saranno cuore pulsante di un festival internazionale – ha detto Toffali -. Un progetto che punta a valorizzare mura e forti di ogni realtà che partecipa al bando, mettendo in rete diversi territori, attraverso una modalità di azione nuova. Una programmazione strutturata pensata per tempo che ci consente di concorrere per questo importante finanziamento”. 
“Nasce una partnership con le città fortificate d’Europa – ha aggiunto Cailotto, un network che permetterà al progetto di crescere, anche in vista di una seconda fase. Artisti ed eventi saranno a servizio del patrimonio storico cittadino che così potrà essere conosciuto fuori dai confini cittadini e nazionali”.

 

Written By

redazione@verona-in.it

1 Comment

1 Comment

  1. M.

    10/09/2021 at 21:40

    Molto interessante. Dove svolgeranno gli incontri a Verona? E in che periodo/mese?
    M.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

COVID 19

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Ambiente

Ferrari, Traguardi: «La sostenibilità è driver per la crescita economica, ma Pums e Paesc sono incoerenti tra loro e con la linea europea».

Opinioni

Palazzo Scaligero ha pubblicato i bandi di 1200 posti per servizi di accoglienza degli stranieri richiedenti protezione internazionale

Lettere

Eh sì, un grande schiaffo all’altra metà del cielo quello del leader Turco, e un grande schiaffo anche dal Presidente del Consiglio Europeo tacito...

Opinioni

Una città il cui ruolo europeo non si afferma per la qualità della politica e per la propensione alla rendita corporativa della società locale

Advertisement