Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Non solo Dante: tutte le iniziative dei Musei Veronesi per settembre

A Verona si prospetta un mese ricco di eventi culturali tra Tocatì, Museo di Storia Naturale e Museo degli Affreschi

Verona, Museo di Castelvecchio
Verona, Museo di Castelvecchio

Si profila un settembre ricco di appuntamenti culturali per Verona: tra le diverse iniziative legate al Settimo Centenario Dantesco, emergono infatti anche le ricche e variegate proposte dei Musei Veronesi.

Si parte con la Giornata della Didattica, che riunirà il 7 e l’8 settembre, presso il Palazzo della Gran Guardia, enti, associazioni, cooperative, società, fondazioni, gruppi culturali, ma anche realtà produttive e artigianali presenti sul territorio, che intendono presentare la loro offerta didattica alle scuole veronesi di diversi ordini e gradi.

Dal 7 all’11 settembre invece il Museo degli Affreschi ospiterà Edipo Re in Virtual Reality, su proposta dell’Estate Teatrale Veronese. Si tratta di una produzione immersiva, che sposa teatro, cinema e multimedialità, inscenando il celebre dramma di Sofocle nella realtà virtuale e stimolando, grazie alla riscrittura di Sara Meneghetti, l’interattività del pubblico che potrà decidere, attraverso i suoi movimenti, il punto di vista e il ritmo della trama.

A seguire, L’11 e 12 settembre, il Museo di Storia Naturale parteciperà a Giardini Aperti a Veronetta, l’evento organizzato dall’Associazione Giardini Aperti Verona in collaborazione con il Comune di Verona. Nelle due giornate diversi giardini privati, di norma preclusi al pubblico, apriranno le loro porta alle visite. Tra questi anche quello del Museo di Storia Naturale che, in aggiunta, accoglierà nel suo ingresso la mostra Ecosofia, organizzata in collaborazione con l’associazione culturale Fonderia 20.9.

Non mancherà all’appello il consueto appuntamento con il Tocatì: dal 16 al 19 settembre, il Museo di Castelvecchio, così come altre sedi museali, accoglieranno alcune manifestazioni della XIX edizione del popolare Festival Internazionale dei Giochi in Strada. Il tema prescelto per questa edizione è tra i più attuali e rilevanti: l’acqua.

Dopodiché il Museo di Storia Naturale propone un trittico di appuntamenti per chiudere il mese: il 21 settembre, la presentazione del libro di Damiano Cappellari Alla scoperta del Conte Ettore Arrigoni degli Oddi, in cui sarà approfondita la figura del nobiluomo veneto che creò una straordinaria collezione di uccelli tassidermizzati. Per l’occasione si potrà ammirare la nuova sala espositiva del Museo dedicata alle collezioni naturalistiche e a Vittorio Dal Nero, storico direttore del Museo negli anni venti che aveva collaborato con Arrigoni.

Dal 23 settembre al 24 ottobre la mostra Bolca, riservata ai più recenti ritrovamenti fossiliferi. Questo evento si intreccerà con il convegno dell’ATS per la Val d’Alpone patrimonio UNESCO, per il quale verrà presentato Il patrimonio paleontologico della zona con un ricco programma di interventi attesi per venerdì 24 settembre, presso il Museo dei Fossili di Bolca, e sabato 25 settembre, presso la Sala Consiliare del Municipio di Roncà.

Infine, il 28 settembre, la presentazione del volume, a cura di Federica Gonzato, Direttrice del Museo archeologico nazionale di Verona e del Museo Nazionale Atestino, Vivere tra terra e acqua, il quale costituisce il catalogo della mostra Dalle palafitte preistoriche a Venezia in corso sino al 31 ottobre nella città lagunare a Palazzo Corner Mocenigo.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli

Interviste

INTERVISTA – Il Presidente dell'IVRR Federico Melotto: «Se ci fosse la possibilità di creare un tavolo permanente tra le varie istituzioni culturali di Verona...

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Cultura

È documentato che nel 1913 l'autore de Il Processo fosse al cinema Calzoni ma l'immagine pubblicata da L'Arena nel 2016 non collima con quella...

Cultura

Il Compito del nuovo assessore alla Cultura? Mappare e coinvolgere istituzioni storiche e soggetti culturali finora poco valorizzati in un progetto corale di rilancio...

Advertisement