Connect with us

Hi, what are you looking for?

Spettacoli

The mistery of Hamlet, opera complessa con Filippo Nigro

TEATRO ROMANO. il 12 luglio 201 in prima nazionale un viaggio musicale, tra parole e immagini, attorno all’iconico personaggio shakesperiano.

The Mistery of Hamlet
Filippo Nigro

 

Il 12 luglio 2021 al Teatro Romano di Verona sarà in scena The mistery of Hamlet per Estate Teatrale Veronese. Lo spettacolo, in prima nazionale, vede sul palco Filippo Nigro per la regia di Fabrizio Arcuri. Cura video Lorenzo Letizia, direzione musicale Giulio Ragno Favero, produzione CSS Teatro Stabile D’Innovazione Friuli Venezia Giulia.

Un viaggio musicale, tra parole e immagini, attorno all’iconico personaggio shakesperiano. Elemento centrale della messa in scena è la proiezione del film muto danese prodotto in Germania nel 1921 dall’attrice Asta Nielsen e co-diretto da Svend Gade. La proiezione è sonorizzata da un quartetto formato da musicisti provenienti dagli Afterhours, Verdena e Teatro degli Orrori e accompagnata dalla voce di Filippo Nigro, che si fa attore agente sulla scena in costate relazione con la pellicola. La sua interpretazione si sovrappone in modo sorprendente alla straordinaria Asta Nielsen, che sullo schermo presta il volto ad un intenso e modernissimo Amleto, basandosi non soltanto sul testo del Bardo, ma traendo spunto anche da una novella, di cui negli anni ’20 del ‘900 si parlò molto, del professor Edward P. Vining intitolata appunto The Mistery of Hamlet. Una versione che offre alla figura di Amleto nuove e inedite sfumature, anche grazie ad un linguaggio cinematografico completamente rivoluzionario per l’epoca.

La prosa dell’Estate Teatrale Veronese al Teatro Romano prosegue il 20 luglio con Le allegre comari di Windsor di Serena Sinigaglia. Otello dalla parte di Cassio il 27 luglio vedrà il ritorno di Alessandro Preziosi al Teatro Romano di Verona. Il 24 agosto sarà la volta del Il teatro comico di Carlo Goldoni con Giulio Scarpati una coproduzione PPTV e Teatro Stabile del Veneto. Il 27 agosto Mitmacher Teatro presenta Gli uccelli un’utopia per la regia di Stefano Scherini con la partecipazione straordinaria di Paolo Calabresi (in video). L’1 settembre lo spettacolo – laboratorio di Spazio giovani Ifigenia #Generazionesacrificio di Silvia Masotti e Camilla Zorzi, una produzione Fondazione Atlantide – Teatro Stabile di Verona. Il 7 e l’8 settembre Resurrexit Cassandra sul palco Sonia Bergamasco, regia di Jan Fabre. Il 9 e il 10 settembre si chiude la prosa dell’Estate Teatrale Veronese al Teatro Romano con Aulularia una produzione Teatro Europeo Plautino con Ettore Bassi per la regia Cristiano Roccamo.

Ulteriori informazioni sul sito dell’Estate Teatrale Veronese.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Banner-Studio-editoriale-Giorgio-Montolli

MEMORY BOOKS

Scarica gratis

COSA SONO I MEMORY BOOKS?
Approfondimenti su tematiche veronesi.
A COSA SERVONO?
Offrono una visione diversa di città.
QUANTO TEMPO PER LEGGERLI?
15 minuti.
PERCHÉ SCARICARLI?
Sono rari.
QUANTO COSTANO?
Nulla.

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Interviste

INTERVISTA – Il teatro secondo l'attore, regista e autore cinematografico Alessandro Anderloni: «La disobbedienza è fondamentale per la nostra società, perché scatena pensieri, discussioni...

Interviste

INTERVISTA – Andrea Castelletti: «Il teatro d’avanguardia riesce a coinvolgere giovani alternativi ma a Verona ciò che alternativo è sempre molto marginale. I nostri...

Interviste

INTERVISTA – Pier Mario Vescovo: «Verona dovrebbe sfruttare maggiormente, accanto ai teatri storici, i numerosi spazi cittadini alternativi e il profondo legame che alcuni...

Interviste

INTERVISTA – Carcereri De Prati, presidente dell'Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere: «Giulietta e Romeo conferiscono a Verona un pizzico di fascino ma non...

Advertisement