Connect with us

Hi, what are you looking for?

sixtosix
Verona, ZAI - Ex mercato ortofrutticolo - Viale del Lavoro

Cultura

SixToSix immaginazione urbana: territorio, arti e spazio pubblico

ZAI. Il 10 luglio 2021 tutta la zona industriale di Verona, per dodici ore sarà animata da installazioni, proiezioni, performance e composizioni musicali.

Il Festival SixToSix, sabato 10 luglio 2021 per dodici ore consecutive, dalle sei di sera alle sei del mattino successivo, trasformerà l’area industriale di Verona (ZAI) in un grande palcoscenico, in una galleria d’arte, in un museo itinerante che il pubblico sarà invitato a scoprire e fruire. Seguendo le indicazioni della mappa del Festival le persone potranno iniziare un viaggio alla scoperta di opere dislocate in giro per la ZAI tra cui installazioni, performance, composizioni musicali, proiezioni cinematografiche e una serie di contenuti artistici multimediali, ideati o riadattati per gli spazi del quartiere e fruibili tramite una costellazione di QR codes .

Il Festival presenta una selezione di opere di musicisti e artisti di riconosciuta fama internazionale insieme a giovani artisti e compositori del territorio tra cui Zeno Baldi, Andrea Belfi, Massimo Carozzi e Agnese Cornelio, Federica Furlani, Gli Impresari e AUTOPALO, Andrea Grillini e Stefano Dalla Porta, Bianca Lehau, Roberto Mascella, Corinne Mazzoli, Muna Mussie, Escuchar la Calle (Paola De Anda, Raul Mirlo, Tuty Moreno Campos, Angélica Piedrahita, Adrián White, Hilario Tovar), Alessia Valloncini, Vegetal Import Festival con la collaborazione di Giulia Currà e Sascha Brosamer, oltre all’installazione video a cura del Circolo del Cinema in collaborazione con Home Movies.

Il Festival è l’ultima azione di 6to6: zona artistica itinerante (SixToSix), un innovativo progetto di immaginazione urbana che indaga il rapporto tra territorio, arti e spazio pubblico a Verona promosso da Interzona in collaborazione con una ricca rete di partner tra cui Aloud, Circolo del Cinema, Federazione del Volontariato di Verona, Energie Sociali, con il supporto di Agile, Ashtart, Codice Inutile, Colorificio Kroen, Elios, FabLab Verona, Fedrigoni, Fiab Verona, Nuova Stella, Omni Beer, con il patrocinio di Comune di Verona, Accademia di Belle Arti di Verona, Ordine degli Architetti di Verona e con il sostegno di Fondazione Cariverona e per il progetto FuturoZAi/SixtoSix con il sostegno del Consorzio ZAI.

sixtosix

Verona, ZAI – Ex manifattura tabacchi – Viale della Fiera

Il progetto SixtoSix si è articolato in tre sezioni: un programma di corsi di formazione online da dicembre 2020 ad aprile 2021 finalizzate ad accrescere le competenze degli enti partner o attivi in ambito culturale a Verona; un ciclo di laboratori creativi nel quartiere da maggio a giugno 2021 condotti da artisti e professionisti e destinati alla cittadinanza e ai giovani – tra cui esplorazioni urbane, workshop di field recording, di autocostruzione, di giardinaggio partecipativo e di produzione musicale – e infine il Festival SixToSix . Durante il Festival verranno presentati anche gli esiti dei sei laboratori creativi guidati da Aloud, Massimo Carozzi e Agnese Cornelio, Caterina Dal Zen, JD on the beat e Mario Mazzoldi, e delle due esplorazioni urbane tenute da FIAB e Agile, che hanno interessato oltre 100 persone nella conoscenza e nella sperimentazione creativa nel quartiere.

Il progetto si concentra sulla ZAI, l’area agricolo industriale nella periferia di Verona, un quartiere della città fortemente caratterizzato dal suo passato produttivo che sta in questi anni vivendo una profonda trasformazione urbanistica e sociale. Con il progetto SixtoSix la ZAI diventa un temporaneo laboratorio di ricerca e produzione artistica sullo spazio urbano: il quartiere e il territorio si sviluppano attraverso la cultura. Forte di un’edizione pilota nel 2019, SixToSix nasce dalla storia di Interzona che dal 1992 al 2016 ha promosso attività culturali all’interno degli ex Magazzini Generali in ZAI a Verona e che ora, senza una sede fissa, intende contribuire all’attivazione dell’area attraverso la cultura con iniziative itineranti e in collaborazione con diverse organizzazioni del territorio.

È possibile supportare il progetto acquistando il Welcome Kit (15 euro) contenente: tessera Interzona 2021 (quota associativa 5 euro) ; tote bag personalizzata SixToSix ; mappa dell’evento con tutti i punti delle opere ; poster dell’evento; 1 consumazione. Con il solo tesseramento Interzona 2021 verrà fornita la mappa dell’evento con tutte le opere dislocate nell’area. Entrambi saranno acquistabili all’Info Point del Festival al Parco Santa Teresa ma gli organizzatori consigliano la prevendita e pretessaremento sul sito all’associazione. Visto l’ampio raggio del percorso per poter visitare tutte le opere in modo sostenibile si suggerisce l’uso della bicicletta o di un mezzo elettrico. Per informazioni: info@izona.it.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

Il progetto si basa sul recupero dell’esistente evitando il consumo di suolo. Una sfida che a Verona riaccende lo scontro tra pubblico e privato

Interviste

INTERVISTA – Diego Begalli, Univr: «Ognuno procede con le sue iniziative che avrebbero maggiore efficacia se fossero coordinate e condivise»

Editoriale

Chi siamo, qual è la nostra storia e soprattutto dove vogliamo andare. I veronesi hanno bisogno di una guida con un sogno da condividere.

Territorio

DOSSIER – La città non è stata ritenuta degna per il titolo di Capitale della cultura. Però ci abbiamo messo del nostro.

Advertisement