Connect with us

Hi, what are you looking for?

Satira

Circolo Ufficiali, più se ne discute più diventa un circolo vizioso

Written By

Irpino di nascita, risiede a Verona. Ha lavorato sia nel settore pubblico che in quello privato; dal 1991 si è occupato di editoria elettronica. Attualmente collabora al giornale online Verona In curando la satira. Gestisce il blog giannifalcone.it di satira politica e sociale ma si occupa anche di disabilità alla quale sono dedicate alcune sezioni. In collaborazione con Verona In ha pubblicato Verona – (p)assaggi pedonali, una documentazione fotografica sugli attraversamenti pedonali incompleti o pericolosi, e Muffart Verona – in collaborazione con Giorgio Massignan – una raccolta di rielaborazioni grafiche dei danni subiti dai muri di alcuni edifici storici in conseguenza di incuria o mancata manutenzione. Con Smart Edizioni di Verona ha pubblicato il libro Stazionario sarà lei, una storia familiare di disabilità. Ha inoltre illustrato diversi libri pubblicati in Italia, USA e Portogallo. href="mailto:giannifalcone.vr@gmail.com">giannifalcone.vr@gmail.com

3 Comments

3 Comments

  1. Ivan

    23/05/2021 at 11:53

    Il Circolo Ufficiali è un’istituzione, presente da sempre nella sua sede storica. Spesso ospita manifestazioni culturali aperte alla cittadinanza e rappresenta parte di quella cultura veronese tanto declamata quanto bistrattata, a seconda del colore politico.
    E’ ora di darsi una svegliata, gente.

    • Ivana

      24/05/2021 at 11:40

      Ho sempre pensato il circolo una cosa privata ne ho usufruito una volta perché invitata da un socio a cena posso dire ho mangiato come in una mensa forse perché era un giorno infrasettimanale….

  2. ODC

    24/05/2021 at 22:17

    Ho lavorato per molto tempo come cameriere per il ristorante interno e per i servizi extra ma trimoni feste celebrazioni del Circolo ufficiali quindi conosco la struttura. Belli anni della giovinezza : so di cosa stiamo parlando.
    Poi sono cresciuto e sono diventato cittadino e mi sono chiesto : ha senso una struttura fondamentalmente privata ? Vorrebbero allargare un museo dalla struttura prestigiosa per tutta la comunità , compresi gli ufficiali , offrendo al Circolo altra struttura importante . Ha senso ?
    Per me si per lei no. Tutto qua .
    Tra parentesi con i politici che abbiamo , di qualsiasi colore ,
    più di asfaltare strade nell’imminenza delle elezioni io non mi aspetto : quindi sia sereno : non succederà nulla.
    Per ora devono solo marcare il territorio.
    Sulla svegliata sono d’accordo. Anche per molti altri motivi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Opinioni

L'assessore Segala ha iniziato il suo mandato annullando alcune delle peggiori delibere della Giunta Tosi ma poi i compromessi hanno prevalso

Opinioni

L’offerta culturale della nostra città andrebbe programmata attraverso un’organica pianificazione urbanistica

Cultura

L'assessore Briani: «è un'occasione unica per ammirare un'opera di grande fascino storico e culturale, difficilmente ricapiterà»

Lettere

Per i militari un progetto per realizzare una sede più funzionale e prestigiosa nell’ex convento di San Giacomo di Galizia

Advertisement