Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Parte dallo scalone del Municipio la campagna elettorale di Traguardi

Sostenibilità la parola d’ordine con l’invito a tutte le forze che vogliono un’alternativa a lavorare unite per migliorare lo spazio urbano

Sabato 15 maggio. A un anno dalle elezioni amministrative il movimento civico Traguardi lancia la sfida per il governo di Verona e lo fa  durante una conferenza stampa dai gradini di Palazzo Barbieri. Tommaso Ferrari, consigliere comunale e leader del movimento, insieme al presidente Pietro Trincanato, alla vicepresidente Beatrice Verzè e ai consiglieri di circoscrizione e attivisti hanno lanciato l’invito ufficiale a tutte le forze della società civile a unirsi per il rinnovamento della città. Presente anche il neo componente di minoranza del Cda di AMT Luciano Butti.

«Siamo fermi da 15 anni, Verona è una città che deve rinascere dai territori, dalle competenze e i prossimi cinque anni saranno cruciali per la ripartenza» dichiara Ferrari riferendosi alla necessità di gestire i finanziamenti del Piano nazionale di ripresa e resilienza. È sostenibilità” la parola d’ordine che invita tutte le forze «che vogliano un’alternativa» a lavorare unite per migliorare la vivibilità dello spazio urbano e progettare nuove possibilità di sviluppo economico.

Traguardi rivela già alcuni progetti che intende proporre, tra cui la realizzazione di un polo di innovazione per le imprese, zone pedonali nei quartieri e una Fondazione dei Musei civici per rilanciare l’economia turistica.

Il prossimo appuntamento pubblico della campagna elettorale di Traguardi si terrà sabato 29 maggio con una tavola rotonda dove esponenti della società civile interverranno su temi come ambiente, economia, cultura, urbanistica, sociale, vita nei quartieri.

Written By

Annalisa Mancini è nata il 25 dicembre 1979, frequenta l’istituto tecnico per corrispondenti in lingue estere. Dal lago di Garda, dove vive fino al 1998, si trasferisce prima a Trieste per gli studi in Scienze Politiche e poi a Berlino. Completa il suo sguardo sul mondo viaggiando, leggendo e scrivendo, è interessata soprattutto al giornalismo d’inchiesta, alla politica nazionale e internazionale e alle questioni ambientali. Tornata a Verona, fonda una sezione di Legambiente e lavora anche come editor e correttrice di bozze. Ha collaborato con Il Piccolo di Trieste, ilveronese.it, ilgardesano.it, Il Corriere del Garda, Radio Garda FM, RuotaLibera di FIAB, corriereditalia.de. mancini.press@gmail.com

1 Comment

1 Comment

  1. ODC

    16/05/2021 at 23:43

    Traguardi: affollato gruppo di neo intelligenze che a un anno dalle elezioni chiedono alla città, tramite lo strumento innovativo del questionario, quali sono i problemi da risolvere. Sono una nuova elite che compare sulla scena quando la società non le riconosce più. Luciano Butti è però persona di grandi competenze e coraggio. L’augurio è che riesca a fare il suo lavoro all’interno di AMT perché la città – e in questo hanno ragione i ragazzi – soffre tremendamente della assenza di persone intelligenti e oneste.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Politica

A destra il problema è trovare la coalizione vincente mentre a sinistra un PD egemone pretende di dettare le regole ai possibili alleati

Ambiente

Ferrari, Traguardi: «La sostenibilità è driver per la crescita economica, ma Pums e Paesc sono incoerenti tra loro e con la linea europea».

Territorio

Il movimento civico Traguardi ha organizzato il ciclo di incontri "La città del futuro" dove si discuterà di temi cruciali per la ripartenza

Advertisement