Connect with us

Hi, what are you looking for?

Saval
Quartiere del Saval, Verona

Territorio

Il mercato del Saval cambia location ed è subito polemica

La nuova destinazione ha generato non poche critiche nelle file del PD, che ribadisce l’importanza di spostare anche quello del martedì.

Il tradizionale mercato del venerdì, a partire dall’estate prossima, non si terrà più in via Da Mosto ma verrà traslato in via Marin Faliero, in prossimità del centro polifunzionale.
È stata infatti approvata la proposta dell’assessore al Commercio Nicolò Zavarise per la nuova location del mercato del Saval.
La decisione è di tipo logistico, data l’ampiezza dell’area selezionata, per facilitare l’allestimento e la fruizione del mercato, consentendo una più allargata distribuzione dei vari stand, una maggior accessibilità e una più vasta disponibilità di punti di sosta.
Nessun cambiamento per quanto riguarda il mercato del martedì invece, che continuerà a prendere luogo in via Da Mosto.

Ed è proprio su questo snodo che la sezione PD Verona muove le sue critiche. Una scelta ritenuta illogica per svariati motivi, a partire dal fatto che, a causa dei lavori di urbanistica attualmente in corso, il mercato rischierebbe di non avere più spazio sufficiente. La costruzione della pista ciclabile ha di fatto già costretto alcuni esercenti a spostare la propria bancarella in altro loco e una volta terminati i lavori lo stesso destino toccherebbe a molti altri. Inoltre, via Da Mosto, originariamente scelta solo come sistemazione provvisoria, a prescindere non sarebbe nemmeno adatta ad ospitare il mercato rionale in quanto risulta impossibile perfino l’accesso dei mezzi di soccorso.

Già lo scorso febbraio il consigliere Federico Benini (PD) aveva presentato una proposta in Consiglio comunale per il trasferimento da via Emo in via Dandolo, ma la maggioranza aveva chiesto di non votare l’ordine del giorno, tuttavia senza avanzare alcuna proposta per dare soluzione al problema, preferendo riportare la questione nuovamente in Commissione, dove peraltro la discussione non è nemmeno avvenuta.

I consiglieri del PD Verona portano avanti la loro proposta, ribadendone l’importanza, in quanto, oltre ai vantaggi organizzativi per i commercianti, ritengono che questo cambiamento porterebbe anche una sostanziale riqualificazione della zona, garantendole più vitalità e più sicurezza.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Politica

A destra il problema è trovare la coalizione vincente mentre a sinistra un PD egemone pretende di dettare le regole ai possibili alleati

Opinioni

Letta ha sollevato un problema vero ed ha piantato la sua bandierina, ma quello che conta è la riforma generale del sistema fiscale.

Territorio

I commenti di Benini, La Paglia e Vallani del Partito Democratico, Ferrari di Traguardi e Bertucco di Verona e Sinistra in Comune

Territorio

Il progetto prevede che si metta subito mano a coperture e sicurezza antisismica, interventi il cui studio di fattibilità è datato fine 2017

Advertisement