Connect with us

Hi, what are you looking for?

Cultura

Il Carnevale e Verona: la tradizione delle Tre Venezie approda al Tocatì

CPIA ed Università fissano l’appuntamento per indagare le origini della festa popolare in Veneto e dintorni

Il Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti di Verona (CPIA)  organizza, in collaborazione con il Dipartimento Culture e Civiltà dell’Università degli Studi di Verona, due giornate di studio intitolate “Giù la maschera: i carnevali tradizionali delle Tre Venezie, con il contributo del Consorzio ZAI e con il patrocinio del Comune di Verona.

Gli incontri si terranno venerdì 17 e sabato 18 settembre 2021 al Polo Santa Marta dell’Università di Verona, all’interno del programma del Tocatì, Festival internazionale dei giochi di strada, a rappresentare il tema condiviso della cultura popolare.

L’idea di base del convegno è quella di confrontare, dal punto di vista etnografico e antropologico, i riti delle mascherate e dei carnevali tradizionali dell’area che grosso modo è oggi compresa nelle odierne Tre Venezie, cercando eventuali origini e mascheramenti comuni,  nonché modalità rappresentative, simbologie e differenziazioni sviluppatesi nei secoli. 

Il programma è stato diviso in due parti seguendo la connotazione geografica del territorio delle Tre Venezie: nella prima giornata di venerdì 17 verrà dato spazio all’area della montagna, quella dolomitica, il bellunese e l’arco alpino orientale; sabato 18 gli interventi si focalizzeranno sui carnevali di pianura, quelli rurali, il carnevale di Venezia e quello di Verona.

Proprio al carnevale scaligero verrà dedicato uno spazio particolare, con la presentazione della ristampa anastatica del volume Il Venerdì Ultimo di Carnovale – Cenni storici su l’origine e celebrazione dell’annua festività ricorrente in Verona, con due saggi inediti di Silvana Zanolli e Mario Allegri.

Per partecipare al convegno è necessario, causa norme anti covid, iscriversi preventivamente utilizzando l’indirizzo email info.giulamaschera@cpiaverona.edu.it.

Marta Morbioli

 

Written By

Marta Morbioli, veronese, laureata in Filologia Italiana presso la Facoltà di Lettere di Verona, specializzata in libri antichi con un Master in Storia e tecnica dell’editoria antica. Da sempre vive vite parallele tra la passione per la storia e le sue fonti e il lavoro come knowledge management. Il suo obiettivo è sfidare le leggi della matematica e far incontrare le due strade.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli

Editoriale

Buona parte dei neolaureati, dopo anni di inutili tentativi, decide di cambiare l'obiettivo professionale mentre i più fortunati raggiungono la soglia degli anta prima...

Opinioni

Una galleria collegherà via Albere – Via delle Coste con la rotatoria presente sullo Stradone Santa Lucia. Avrà la larghezza di 14,5 metri, disporrà...

Opinioni

Nessuna seria e obiettiva analisi di chi amministra la città sui motivi di queste esclusioni anche se sono sotto gli occhi di tutti

Cultura

A breve sarà in vendita il libro di Morello Pecchioli dedicato all'economista, con un taglio che privilegia il suo legame con la patria nativa

Advertisement