Connect with us

Hi, what are you looking for?

Conosci la fabbrica dove fioriscono i colori

Territorio

Conosci la fabbrica dove fioriscono i colori?

Il libro che testimonia la vicenda imprenditoriale e umana della famiglia Dolci si è aggiudicato il secondo posto del Premio OMI (Osservatorio monografie d’impresa) per la migliore monografia istituzionale d’impresa.

Conosci la fabbrica dove fioriscono i colori? La risposta alla domanda è Dolci Colori la storica azienda, con sede a Veronetta, nota a tutti gli studiosi, artisti e artigiani che negli ultimi centodieci anni hanno lavorato a Verona, ma non solo. L’opera Conosci la fabbrica dove fioriscono i colori? È frutto del lavoro di Daniela Rosi, responsabile editoriale e autrice dei testi, di Luisa Rama, designer grafico e consulente editoriale, di Giuliano, Alberto e Andrea Dolci insieme alla loro numerosa famiglia per la costituzione dell’archivio storico e la selezione dei materiali pubblicati.

«Il libro è nato per celebrare i centodieci anni della nostra storica azienda e ha come obbiettivo di lasciare una traccia, di mettere nero su bianco un percorso condiviso e da condividere con tutte le persone che ha diverso titolo orbitano intorno al mondo del colore o che comunque se ne sentono attratte» spiega Andrea Dolci. Dolci appassionato del proprio lavoro come tutta la sua famiglia, che da quattro generazioni dedica la propria vita al colore, alla continua ricerca di materie prime, ai rapporti con artisti e architetti di tutto il mondo, alla sfida di produrre colori sempre più eco-compatibili.

Come spesso capita, Dolci Colori è più conosciuta all’estero che in patria: gli artisti australiani, americani o tedeschi sanno che, se vogliono colori eccellenti e naturali, devono rivolgersi a Giuliano e Andrea Dolci. Addirittura in Francia si sono meritati l’appellativo di Magiciens des couleurs (Maghi del colore). La ditta fu fondata nel lontano 1910 da Arturo Dolci a Verona, ed è stata l’unica ad arrivare sino a noi come Industria di Terre Coloranti. Il figlio Mario è riuscito a continuare l’attività aziendale impegnandosi nel reperimento e nella selezione di materiali originali. Oggi i due figli di Mario, Alberto e Giuliano, si impegnano nella reinformazione e divulgazione delle tecniche tradizionali, sapendo allo stesso tempo interpretare le innovazioni tecnologiche in un clima di costante aggiornamento.

Conosci la fabbrica dove fioriscono i colori? che testimonia la vicenda imprenditoriale e umana della famiglia Dolci si è aggiudicato il secondo posto alla V edizione del Premio OMI per la migliore monografia istituzionale d’impresa. Il premio istituito dall’Osservatorio delle Monografie d’Impresa dell’Università di Verona, è un riconoscimento prestigioso basti pensare che fra i sessantaquattro partecipanti erano presenti colossi come Pirelli, Lazzaroni, La Rinascente, Italgas, ERG, Edison, Carrera, Bauli e molti altri. L’evento di premiazione avrà luogo il 12 giugno 2021 nell’aula magna del Polo Santa Marta dell’Università di Verona.

Conosci la fabbrica dove fioriscono i colori?conosci la fabbrica dove fioriscono i colori
Anno di Pubblicazione: 2020
Agenzia/Studio Grafico/Editore: Luisa Rama
Responsabile Editoriale/Curatore: Daniela Rosi
Graphic Design: Luisa Rama
Ricerca storica e/o fotografica: Giuliano Dolci, Daniela Rosi
Copywriting: Daniela Rosi
Fotografia: Cataldo Albano, Marco Ambrosi, Raffaello Bassotto, Alice Bettolo, Eric Brissaud, Tommaso Cinti, Vito Corvasce, Alberto Delser, Alberto Dolci, Giuliano Dolci, Fotoliber, Åke E:son Lindman, Elio Ratti, Stefano Signorini
Illustrazione: Gabriella Muraro Dolci, Maria Victoria Martinez
Stampa: Grafiche Aurora Srl

Cinzia Inguanta

Written By

Nasce a Firenze il 4 giugno 1961, sposata con Giuliano, due figli: Giuseppe e Mariagiulia. Alcuni grandi amori: la lettura, il cinema, il disegno, la fotografia, la cucina, i cinici, le menti complicate e le cause perse. Dopo la maturità scientifica, s’iscrive al corso di laurea in medicina e chirurgia per poi diplomarsi in design all’Accademia di Belle Arti Cignaroli. Nel 2009 s’iscrive alla Facoltà di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca. Giornalista pubblicista dirige Radio Popolare Verona, già direttrice del magazine online Verona-IN con il quale continua a collaborare coordinando la redazione spettacoli e scrivendo di libri. Nel 2006 ha curato la pubblicazione di La Chiesa di Verona in Sinodo e di Il IV Convegno Ecclesiale Nazionale, nel 2007 di Nel segno della continuità. Nel 2011 l’esordio letterario con la pubblicazione del suo primo romanzo Bianca per la casa editrice Bonaccorso. Alcune sue poesie sono pubblicate nel 2° volume della Raccolta di Poesie del Simposio permanente dei poeti veronesi (dicembre 2011), altre sono pubblicate nella sezione Opere Inedite sul blog dedicato alla poesia di Rainews. cinzia.inguanta@email.it

1 Comment

1 Comment

  1. Chiara Mangiarotti

    30/04/2021 at 15:15

    Mi interessa molto questo libro per gli atelier della Fondazione Martin Egge Onlus. Come posso acquistarlo?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

Il Comune presenta l'iniziativa realizzata dai Musei civici, tra la riscoperta dei luoghi più rappresentativi ed una nuova fruizione digitale

Cultura

CPIA ed Università fissano l'appuntamento per indagare le origini della festa popolare in Veneto e dintorni

Spettacoli

TEATRO LABORATORIO. Per la riapertura, dal 6 al 9 maggio 2021, la rivisitazione del mito classico proposto in chiave di contemporaneità da Marguerite Yourcenar.

Cultura

Martedì 27 aprile 2021, il primo incontro del ciclo organizzato da Ri-Ciak cinema di comunità e Università di Verona.

Advertisement