Connect with us

Hi, what are you looking for?

facciamo luce sul teatro

Spettacoli

Facciamo luce sul teatro, segue manifestazione nazionale

Proteggere e liberare le città dai danni provocati da un’epidemia – intimava Sofocle nel suo immortale Edipo – significa innanzitutto conoscere se stessi, prima che un’intera comunità si ammali di tristezza non riuscendo più a immaginare un futuro.

Facciamo luce sul teatro: il Teatro Nuovo e il Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio di Verona, lunedì 22 febbraio 2021, aderiscono all’invito di U.N.I.T.A.  (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo) rivolto a tutte le donne e gli uomini che dirigono i teatri italiani, da quelli più piccoli fino ai grandi Teatri Nazionali, aprendo le porte e accendendo le luci dalle 19:30 alle 21:30.

A un anno di distanza dal primo provvedimento governativo che come prima misura di contrasto al Coronavirus intimava la chiusura immediata dei teatri nelle principali regioni del Nord, estendendo rapidamente il provvedimento a tutto il territorio nazionale nel giro di pochi giorni, U.N.I.T.A., con l’iniziativa Facciamo luce sul teatro, chiede al nuovo Governo e a tutta la cittadinanza che si torni immediatamente a parlare di Teatro e di spettacolo dal vivo, che lo si torni a nominare, che si programmi e si renda pubblico un piano che porti prima possibile ad una riapertura in sicurezza di questi luoghi. U.N.I.T.A. chiede a tutti gli artisti, a tutte le maestranze e al pubblico delle città di organizzare, ovunque possibile, in tutta Italia – rispettando, come hanno sempre dimostrato di saper fare, ogni misura di sicurezza – un presidio dei teatri nella serata del 22 febbraio, perché questi luoghi tornino simbolicamente ad essere ciò che da 2500 anni sono sempre stati: piazze aperte sulla città, motori psichici della vita di una comunità.

Proteggere e liberare le città dai danni provocati da un’epidemia – intimava Sofocle nel suo immortale Edipo – significa innanzitutto conoscere se stessi, prima che un’intera comunità si ammali di tristezza non riuscendo più a immaginare un futuro. Per questo motivo, il Teatro Nuovo e il Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio di Verona garantendo l’osservanza di tutte le norme di sicurezza, invitano tutte le cittadine e i cittadini a testimoniare la propria vicinanza, con la propria presenza fisica e lasciare una traccia scritta di un pensiero su un foglio portato da casa o su un registro che ogni teatro potrà mettere a disposizione. Torniamo per una sera a incontrare quella parte essenziale e indispensabile di ogni spettacolo senza la quale il teatro semplicemente non è: il pubblico.

Illuminare contemporaneamente i teatri su tutto il territorio nazionale è un gesto simbolico per chiedere che si torni a parlare di Teatro e spettacolo dal vivo e che si adotti un piano che porti prima possibile alla riapertura degli spazi, per accogliere nuovamente gli spettatori in piena sicurezza. Alla serata del 22 seguirà, martedì 23 febbraio, una manifestazione nazionale del mondo dello spettacolo nelle principali piazze italiane. Le lavoratrici e lavoratori chiederanno la convocazione di un Tavolo Interministeriale con la presenza del Ministero del Lavoro, del MEF e del MIBAC, in modo da coinvolgere tutti i soggetti e affrontare ogni questione con i diretti protagonisti e con chi può e deve prendere le giuste decisioni per invertire la rotta. Per Verona la manifestazione è prevista in piazza Bra dalle ore 10 alle ore 12 per far presente che l’intero settore è in grossa sofferenza e molte attività stanno chiudendo.

Per informazioni: www.teatronuovoverona.itwww.teatroscientifico.com.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Cultura

INTERVISTA – Migliorati: «Nella sua semplicità la parola "noialtri" ci spiega che appartenere a qualcosa o a qualcuno è un bisogno primario, che oggi...

Territorio

A inizio settimana pubblichiamo i grafici relativi ai dati forniti alle ore 8.00 dall’Azienda Zero negli ultimi 30 giorni che riguardano il territorio veronese (ULSS9...

Territorio

INCHIESTA – Per l'assessore alla Sicurezza Padovani esagerato parlare di emergenza. Filippi (SIULP): «Non usiamo le bande giovanili per giustificare altri fenomeni».

Territorio

A inizio settimana pubblichiamo i grafici relativi ai dati forniti alle ore 8.00 dall’Azienda Zero negli ultimi 30 giorni che riguardano il territorio veronese (ULSS9...

Advertisement