Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Bike Sharing, 150 nuove biciclette elettriche nelle 40 stazioni

Luca Zanotto: «cresce e si rafforza l’offerta di un servizio di trasporto sempre più importante per la mobilità di Verona»

Entrano a far parte della flotta del servizio di bike sharing attivo a Verona 150 biciclette elettriche, di cui 50 dotate di seggiolino per bambini. Il modello in dotazione è una novità in Italia.

Il telaio rosso fuoco e il design completamente rinnovato rispetto al modello di bici tradizionale le rendono immediatamente riconoscibili. Leggere e maneggevoli grazie ad un peso complessivo inferiore ai 25 kg, sono dotate di un innovativo sistema di connessione che gestisce la potenza del motore e comunica in tempo reale il livello di carica della batteria, la posizione e le eventuali anomalie. Il sellino è sostenuto da un tubo triangolare graduato che ne impedisce la rotazione e rende più agevole la guida. Le nuove e-bike sono dotate di un cambio a tre rapporti e di un motore centrale a cardano che accompagna e ottimizza la pedalata offrendo così agli utenti l’opportunità di provare una nuova esperienza di viaggio.

Le biciclette a pedalata assistita possono essere utilizzate con le attuali formule di abbonamento e prevedono un costo di utilizzo pari a 0,25 euro per la prima mezz’ora. Le tariffe d’uso sono consultabili sul sito bikeverona.it e sull’app ufficiale di Verona Bike. La batteria elettrica, monitorata con sistema GPS, è sempre garantita a piena carica.

La novità, che va ad arricchire il servizio di bike sharing cittadino già composta da 420 bici a pedalata tradizionale, è stata presentata questa mattina in piazza Bra dall’assessore alla Viabilità Luca Zanotto insieme ad Alberto Dinoi di Clear Channel Italia.

L’assessore Zanotto ha dichiarato: «L’ingresso delle e-bike, l’introduzione a giugno 2020 del nuovo software e l’ampliamento costante delle ciclo stazioni disponibili sul territorio, rappresentano i tre punti di azione principali di un ampio piano di potenziamento. L’obiettivo è quello di garantire il miglioramento di un servizio ogni giorno più apprezzato, esteso oggi in maniera capillare su tutti i quartieri cittadini, con stazioni situate anche al di fuori del centro storico».

 

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Cultura

INTERVISTA – Migliorati: «Nella sua semplicità la parola "noialtri" ci spiega che appartenere a qualcosa o a qualcuno è un bisogno primario, che oggi...

Meteo

Nel bacino padano durante il periodo di blocco per il Covid si è registrata una riduzione del 30-40% del biossido di azoto

Il Vangelo

Possiamo scegliere di vivere il Coronavirus con il coraggio di chi sa «trasfigurare» una situazione di grave crisi in una opportunità

Territorio

INCHIESTA – Per l'assessore alla Sicurezza Padovani esagerato parlare di emergenza. Filippi (SIULP): «Non usiamo le bande giovanili per giustificare altri fenomeni».

Advertisement