Connect with us

Hi, what are you looking for?

AGSM
AGSM

CS

La politica fa da padrona anche in AGSM-AIM

Da Michele Bertucco, consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune, riceviamo e pubblichiamo.

Come da copione Sboarina ha indicato Casali, Quaglino e Vanzo alle massime cariche della nuova società nata dalla fusione tra la veronese Agsm e la vicentina Aim. Nessuna apertura, nemmeno nel collegio sindacale, verso la funzione di garanzia e controllo che le minoranze dovrebbero esercitare nella gestione della cosa pubblica.
Come da copione la Lega, che a lungo ha battuto i piedi, alla fine si acconcia a ruolo di comprimario mandando giù il boccone amaro del riavvicinamento del Sindaco ai fratelli-coltelli di Verona Domani. Si prepara dunque un futuro buio per la trasparenza nella principale multiutility pubblica veronese che già adesso non consegna alcun documento alle minoranze e manca quasi tutti gli obiettivi di razionalizzazione fissati dalla stessa amministrazione comunale.

Michele Bertucco
Consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune

Avatar
Written By

redazione@verona-in.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

Traguardi: «In tre anni e mezzo di amministrazione non abbiamo visto una sola misura efficace per combattere l’inquinamento cittadino»

Territorio

Il 9 e 10 gennaio scatta il weekend arancione e tornano i controlli. Prosegue la campagna vaccinazioni sul personale sanitario

Territorio

Dopo l'ordinanza di Zaia che posticipa il ritorno tra i banchi, Traguardi: «Studenti vittime dell'incompetenza delle amministrazioni locali»

Territorio

Edizione digital con un boom di iscritti anche per progetto "Tandem", iniziativa di orientamento dell'Università di Verona

Advertisement