Connect with us

Hi, what are you looking for?

vaccini

Territorio

Sarà alle Gallerie Mercatali il punto vaccini per i veronesi

Il 9 e 10 gennaio scatta il weekend arancione e tornano i controlli. Prosegue la campagna vaccinazioni sul personale sanitario

Giovedì 7 gennaio – Si è tenuto oggi il primo Comitato ordine pubblico del 2021. Sul tavolo gli ultimi provvedimenti governativi, compresa l’entrata in vigore della zona arancione il prossimo weekend, e l’aggiornamento sulla campagna di vaccinazioni antiCovid.

Al primo punto dei lavori, i divieti e i controlli che scatteranno nel fine settimana. Secondo quanto stabilito dal Governo, infatti, sabato 9 e domenica 10 gennaio entrerà in vigore la zona arancione. Questo significa che i negozi rimarranno aperti e potranno essere raggiunti, ma solamente dai residenti del Comune dove si trovano gli esercizi commerciali. Scatta infatti il divieto di spostamento da un Comune all’altro, se non per motivi di necessità, salute e lavoro. Verona, inoltre, essendo Comune capoluogo, non potrà essere meta nemmeno per i residenti dei Comuni più piccoli, quelli al di sotto dei 5 mila abitanti per i quali sono garantiti gli spostamenti entro i 30 chilometri. Bar e ristoranti rimarranno chiusi per tutto il weekend, potranno effettuare solamente il servizio d’asporto e le consegne a domicilio. Il Cosp ha deciso pertanto che le Forze dell’Ordine e la Polizia locale saranno presenti lungo le grandi arterie di accesso alla città. Altri controlli nella città antica, per evitare affollamenti e far scattare, se necessario, il senso unico pedonale nel quadrilatero dello shopping e il contingentamento delle presenze in alcune vie e piazze, anche grazie ai controlli delle telecamere.

Al secondo punto dei lavori la campagna antiCovid e la definizione di quello che sarà il punto vaccinazioni di Verona. A relazionare sull’andamento della somministrazione vaccini i direttori dell’Ulss 9 Pietro Girardi e dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Francesco Cobello, presenti al Cosp. Ad oggi, un quarto del personale sanitario è già stato vaccinato. Borgo Trento resta l’hub scaligero di distribuzione dei vaccini. In vista dell’immunizzazione della popolazione, che potrebbe scattare già nelle prossime settimane, le Istituzioni sono al lavoro per predisporre anche in città uno spazio sufficientemente grande dove poter effettuare, in sicurezza, le vaccinazioni. Il sindaco Federico Sboarina ha dichiarato: «Quasi sicuramente le Gallerie Mercatali, davanti alla fiera, saranno il punto vaccinazioni antiCovid di Verona».

Prorogata fino al 10 gennaio gennaio 2021 l’ordinanza del sindaco che allarga l’orario di accesso alla Ztl. Questo per consentire ai cittadini di poter effettuare l’asporto dai bar e ristoranti del centro, in particolare nei giorni di sabato 9 e domenica 10 in cui l’Italia tornerà in zona arancione con i locali aperti solo per il takeaway fino alle 22.00.

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

Il settore più in crisi è il turismo e penalizzate sono, in particolare, donne e giovani. A Verona -1500 impieghi.

Opinioni

Se la politica non saprà trovare la pratica di governo adeguata le sorti dell'Italia saranno esposte a tutte le involuzioni possibili

CS

Da Michele Bertucco, consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune, riceviamo e pubblichiamo. Come da copione Sboarina ha indicato Casali, Quaglino e Vanzo...

Salute/Benessere

Per trovare risposta alle tante domande sui vaccini anti covid e essere informati sul piano regionale di vaccinazione, l’opuscolo della Regione Veneto

Advertisement