Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

Disobbedienza nonviolenta per ecologia e democrazia

Il movimento di Extinction Rebellion è nato anche a Verona, ha oggi una trentina di membri e si fa promotore di una cultura rigenerativa

Da Extinction Rebellion riceviamo e pubblichiamo. 

Il gruppo veronese di Extinction Rebellion (abbreviato XR) è composto da circa una trentina di persone di diverse età, dai 20 ai 60+, professioni, studenti e lavoratrici e persone legate a Verona per diversi motivi (studio, origine, lavoro). Il contesto però è mondiale perché XR è un movimento internazionale con più di 1100 gruppi in 69 paesi.

Si basa sul principio della disobbedienza civile nonviolenta, seguendo la tradizione di movimenti che hanno manifestato e ottenuto risultati concreti nel campo dei diritti civili, da Martin Luther King a Gandhi e agisce con tre richieste molte precise. La prima prevede di far dire la verità ai governi sulla situazione di crisi climatica ed emergenza ecologica e ambientale in cui viviamo e di cui il Covid-19 è solo uno dei molteplici aspetti. La seconda richiesta prevede di spingere per azioni dirette che diano seguito agli accordi internazionali e che inizino concretamente a virare verso il raggiungimento della riduzione di emissioni climalteranti entro il 2025.

La terza richiesta esce dalla dimensione definita spesso e in modo parziale e riduttivo come “ambientalista” e punta a sviluppare e progredire il concetto di democrazia attuale inserendo assemblee di cittadini e cittadine che discutono dal basso e localmente; tra le tre richieste è la più difficile da far comprendere a chi si avvicina e come richiesta agisce a livello politico cercando di rivoluzionare l’approccio alla gestione della vita collettiva superando le mancanze e i fallimenti della democrazia rappresentativa. Mancando il tempo di sostituire
direttamente i governi e parlamenti del sistema attuale, si propone l’affiancamento.

Disobbedienza civile, azioni nonviolente, situazione di crisi ambientale globale non sono
temi leggeri da affrontare e approfondire e anche per questo uno dei principi alla base di XR
è la cultura rigenerativa. Ci prendiamo cura di noi come persone e come parte del gruppo e il team dedicato dà supporto prima, durante e dopo le azioni anche con la visione di creare uno spazio dove chiunque possa sentirsi bene e nella condizione di libertà per esprimere pensieri e opinioni. Anche questo è un aspetto che va oltre all’ambiente perché pone al centro dell’attenzione la persona andando a coltivare un approccio personale di tipo rigenerativo. Al momento il diffondersi di messaggi estremisti, la polarizzazione dei temi, la solidificazione delle bolle create dai social network e la sensazione di un flusso di informazioni definito spesso come overwhelming, ovvero travolgente e non gestibile senza un’ancora solida al presente, sono aspetti con cui la cultura rigenerativa lavora ogni giorno e con cui si possono smussare le difficoltà iniziali nell’affrontare queste situazioni.

Per conoscere i dieci principi di XR è possibile visitare il sito ufficiale https://extinctionrebellion.it/chi-siamo/extinction-rebellion/ mentre per entrare in contatto con il gruppo locale di Verona basterà una rapida ricerca sui principali social.

Il gruppo veronese di Extinction Rebellion

Advertisement. Scroll to continue reading.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA GRATIS

L'Arsenale, grande opportunita per Verona

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Flash

Il progetto si inserisce nelle misure che l’Amministrazione comunale sta mettendo a punto a favore della mobilità sostenibile e della qualità dell’aria

Ambiente

Mentre per i sindaci dei territori interessati il tunnel servirebbe a rendere più agevole la mobilità, per gli oppositori questa scelta avrebbe effetti di...

Flash

Il corso, patrocinato dal Comune di Verona, rientra tra i progetti del Bando Habitat sostenuto da Fondazione Cariverona. Le lezioni si terranno nelle aule...

Flash

Il primo stralcio d’intervento porterà alla sistemazione di oltre 70 mila metri quadri. Previsto nell’arco di due anni un nuovo parco pubblico, una iniziativa...

Advertisement