Connect with us

Hi, what are you looking for?

Negozio Verona

Territorio

Ponte dell’Immacolata, negozi aperti e controlli in centro

l sindaco Sboarina invita i cittadini a non acquistare online e di favorire i negozi di vicinato facendo compere in orari diversificati.

Cambiano le regole per il fine settimana in arrivo, e quindi per tutto il ponte dell’Immacolata. Secondo il nuovo decreto ministeriale, i negozi potranno rimanere aperti fino alle 21, anche la domenica e nei giorni festivi visto che al momento non è stata rinnovata l’ordinanza regionale che vietava la vendita domenicale e il passeggio in centro. Chiusi invece i centri commerciali sia nei prefestivi che nelle giornate di festa, quindi da sabato 5 a martedì 8 dicembre compreso.

In vista del lungo ponte il sindaco Federico Sboarina ha deciso di non emanare provvedimenti restrittivi ma, insieme al Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, sono stati disposti i controlli contro gli assembramenti.

Controlli. La Polizia locale sarà impegnata in centro, soprattutto nel quadrilatero dello shopping, e quindi tra via Stella, via Mazzini, corso Portoni Borsari e via Cappello. L’obiettivo è di evitare l’affollarsi di persone, anche fuori dai negozi. Se necessario, sarà istituito il senso unico pedonale lungo le medesime vie. Le altre Forze dell’Ordine saranno dispiegate per controlli dinamici nel resto della città e nei quartieri. La funzione dei vigili sarà quella di far rispettare il distanziamento sociale e di presidiare per evitare assembramenti .

«È necessario essere responsabili – ha detto il sindaco Sboarina –. Cerchiamo, quando possibile, di fare shopping in pausa pranzo o la sera, se non la mattina presto. In orari diversi rispetto a quelli consueti proprio per evitare di creare code fuori dagli esercizi e per far lavorare meglio i commercianti. L’altro invito è di non comprare i regali online ma di favorire le nostre botteghe, i negozi di quartiere e città. Siamo in un periodo difficile per tutti, sarà un Natale diverso dagli altri, ma cerchiamo di darci una mano».

«In attesa del Natale, proseguirà il coordinamento tra tutti i 98 sindaci di Verona – dichiara il presidente della Provincia Manuel Scalzotto –. Al momento fatichiamo a trovare un senso al blocco della mobilità tra Comuni disposta dal Dpcm, basti pensare a realtà come Cologna Veneta, Pressana o Zimella dove praticamente non c’è soluzione di continuità. Ma cercheremo di capire come coordinarci al meglio. Domenica, inoltre, essendo decaduta l’ordinanza regionale che vietava i mercati nei giorni festivi, se non quelli di generi alimentari, torneranno anche i banchi tradizionali».

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Spettacoli

TEATRO LABORATORIO. Tutte le domeniche dal 24 gennaio al 28 febbraio 2021 un progetto per tenere vivo il Teatro, contrastare l’incertezza e inventare nuovi...

Opinioni

Sboarina si è battuto per consentire la circolazione di mezzi inquinanti dimenticando che la salute è il primo bene da difendere.

Libri

Lino Cattabianchi in questo zibaldone spazia da argomenti di cultura classica a episodi di vita vissuta sul fil rouge di un anno segnato dalla...

Territorio

Traguardi: «In tre anni e mezzo di amministrazione non abbiamo visto una sola misura efficace per combattere l’inquinamento cittadino»

Advertisement