Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Covid-19 e domande dei cittadini, riattivato il numero verde

Il servizio sarà in grado di fornire indicazioni su test, procedure, quarantena, possibilità di movimento, misure attive e servizi presenti sul territorio.

Lunedì 9 novembre.  Torna operativo il numero verde 800.644.494 del Comune di Verona  per rispondere ai cittadini e chiarire i dubbi sull’emergenza Coronavirus. Per supportare l’Ulss9 Scaligera nelle attività d’informazione il servizio fornirà anche indicazioni pratiche rispetto a tamponi, isolamento o tempistiche per il rientro a scuola e lavoro.

Le novità sul numero verde sono state illustrate dal sindaco Federico Sboarina insieme al dirigente della Direzione Servizi ai cittadini Paola Zanchetta.
Un call center con personale preparato sarà disponibile, come già avvenuto durante il periodo di lockdown di marzo-maggio, per chiarire dubbi e ricevere informazioni su eventuali variazioni e modifiche dei servizi erogati sul territorio, apertura al pubblico degli uffici comunali e per dare ogni altra notizia utile in riferimento alle misure attivate per contenere il contagio da Covid-19

L’assistenza telefonica è attiva dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18. Nel caso in cui gli operatori non fossero in grado di dare una risposta immediata ai quesiti verranno raccolte le richieste e poi gli utenti saranno richiamati.

Il numero verde darà inoltre supporto per le domande eventualmente indirizzate all’Ulss.
La scelta è stata presa dato il peggioramento della situazione sul territorio veronese con l’aumento dei contagi – all’8 novembre, infatti, i positivi sono passati da 4799 a 8545, i ricoveri da 174 a 308 e le terapie intensive da 32 a 59 – e la necessità dei cittadini di avere un punto di riferimento.

«In una situazione di costante cambiamento, sia per quanto riguarda i dati sulla diffusione del virus che per le misure attivate per il suo contenimento – spiega il sindaco di Verona –, abbiamo ritenuto opportuno riattivare il numero verde per fornire, nel modo più celere possibile, tutte le informazioni alla cittadinanza. Nell’ultima settimana è stata registrata una crescita allarmante nel numero dei ricoveri e delle terapie intensive. Non vorrei dover rivivere un film già visto in marzo. Gli assembramenti visti in quest’ultimo fine settimana sono inaccettabili. L’impennata di contagi registrata fra il 1° e l’8 novembre ci mostra una situazione sempre più allarmante. L’appello è di continuare a essere responsabili».

«Il numero verde attivato dal Comune – spiega Zanchetta – rappresenta un valido aiuto per chiarire i dubbi della cittadinanza sull’attuale situazione. Attraverso personale adeguatamente formato, nell’ottica di dare supporto all’attività informativa svolta dall’Ulss9, siamo oggi in grado di risponde ad un più ampio bacino di domande, fornendo indicazioni su tamponi, isolamento o procedure e tempistiche per la quarantena, possibilità di movimento».

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

Gli introiti finanzieranno il restauro della corte Ovest dell'Arsenale. Traguardi: «scelta sbagliata da ogni punto di vista»

Territorio

Presentato il bilancio 2019-2020. 1.586 (-119) incidenti stradali, 365 con soli danni a cose e 1.221 con lesioni, compresi 14 mortali.

Territorio

I fondi arrivati rientrano nelle richieste fatte dai comuni per aiutare gli enti locali a continuare a erogare servizi essenziali senza tagli

Territorio

Sboarina: «Verona attrattiva anche durante il Covid». Gli albergatori: «Verona non ha bisogno di strutture di lusso».

Advertisement