Connect with us

Hi, what are you looking for?

Istituto assistenza anziani

CS

Fasce orarie protette per anziani, per Spi Cgil proposta offensiva e indegna

La libertà dell’individuo passa dal rispetto delle vite degli altri, a cominciare da quelle dei più fragili

Dal Sindacato Pensionati Italiano Cgil riceviamo e pubblichiamo.

Per Adriano Filice, Segretario provinciale dello Spi Cgil, non ci possono essere scorciatoie sulla pelle degli anziani per coprire le carenze di chi doveva operare in questi mesi a livello regionale nella sanità e nell’assistenza domiciliare. 

Filice osserva che la proposta delle “fasce orarie protette” per gli anziani è indegna di un paese civile ed offensiva perché non finalizzata a dare una risposta concreta ai bisogni urgenti e gravi degli anziani, come solitudine e mancanza di assistenza ma, al contrario, diretta ad allontanare, nascondere, segregare le fragilità per altri fini, ad esempio allentare la morsa delle restrizioni dalle categorie cosiddette “produttive”.

Per il Segretario provinciale dello Spi Cgil le pensionate e i pensionati hanno sempre dato prova di grande responsabilità e di grande dignità, le stesse qualità che si attenderebbero da coloro che hanno responsabilità di governo. 

Adriano Filice
Segretario provinciale dello Spi Cgil    

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

CS

Spi Cgil: «Bene l'Osservatorio sulle case di riposo, ora si acceleri con i Piani di Zona, in ballo 270 milioni di euro per gli...

Advertisement