Connect with us

Hi, what are you looking for?

Michele Bertucco
Michele Bertucco

CS

Subito al voto in Consiglio comunale il Regolamento del Verde

Dopo 13 anni un primo passo, ma mancano fondi per la manutenzione e l’implementazione ed è necessario un vero e proprio Piano

Dal consigliere comunale Michele Bertucco di Verona e Sinistra in Comune riceviamo e pubblichiamo.

Dopo 13 anni dall’adozione da parte della Giunta Zanotto nel 2007 è finalmente pronta la proposta di delibera per l’istituzione del Regolamento del Verde cittadino. Un risultato che i cittadini e comitati possono tranquillamente intestarsi, vista l’inspiegabile inerzia politica del centrodestra che ha impiegato 2 amministrazioni e mezza per preparare il voto su un documento già condiviso con le associazioni ambientaliste e praticamente già pronto.

C’è voluta inoltre la strage di oltre 500 (ma secondo altre fonti sarebbero addirittura 1000) alberi provocata dalla tempesta del 23 agosto scorso nonché le centinaia di abbattimenti di alberi per la realizzazione del “defunto” filobus per dare l’ultima spinta.

Questo regolamento è importante perché si tratta di un dispositivo molto articolato, composto da 96 pagine, 28 articoli e 24 allegati, che norma alcuni interventi sulle piante che negli ultimi anni hanno dato luogo ad innumerevoli polemiche e malumori tra la cittadinanza. L’articolo 18, ad esempio, introduce l’obbligo di informazione preventiva a favore della cittadinanza su potature e abbattimenti di alberi, nonché la divulgazione delle perizie tecnico-scientifiche sulla base delle quali si prendono le decisioni di abbattere le piante.

Siamo quindi di fronte ad un grande salto di civiltà urbana per il quale ci sono voluti ben 13 anni. Ma ancora mancano fondi per un serio programma di manutenzione e implementazione del verde, specie nei quartieri storicamente in credito come a Verona Sud.

Poi servirà un ulteriore passaggio, l’Amministrazione comunale dovrà dotarsi di un Piano del Verde, che a differenza del Regolamento avrà valenza urbanistica. É solo con questo strumento urbanistico che i cittadini potranno conoscere quanto verde hanno a disposizione e dove, quanto e quando si pensa di realizzarne di nuovo.

Chiederò che il tema venga inserito quanto prima all’ordine del giorno della Commissione competente per arrivare al più presto alla definitiva approvazione in Consiglio comunale.

Michele Bertucco
Verona e Sinistra in Comune

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Advertisement