Connect with us

Hi, what are you looking for?

campagna antinfluenzale

Salute/Benessere

Campagna antinfluenzale 2020-2021: vaccino gratis per gli over 60

Obiettivi della campagna stagionale contro l’influenza sono: riduzione del rischio individuale di malattia, ospedalizzazione e morte; riduzione del rischio di trasmissione a soggetti ad alto rischio di complicanze o ospedalizzazione; riduzione dei costi sociali connessi con morbosità e mortalità.

È possibile effettuare la vaccinazione antinfluenzale, somministrata dai medici di medicina generale ai soggetti appartenenti ai gruppi a rischio, agli ultrasessantacinquenni e alle categorie per le quali la vaccinazione è raccomandata e offerta gratuitamente. Gli obiettivi della campagna vaccinale stagionale 2020-2021 contro l’influenza sono, visto anche il protrarsi dell’Emergenza Covid-19: riduzione del rischio individuale di malattia, ospedalizzazione e morte; riduzione del rischio di trasmissione a soggetti ad alto rischio di complicanze o ospedalizzazione; riduzione dei costi sociali connessi con morbosità e mortalità.

Le persone comprese nella categorie a rischio sono quelle affette da alcune patologie (malattie croniche dell’apparato respiratorio e cardiocircolatorio, diabete mellito e altre malattie del metabolismo, malattie renali ed epatiche, malattie degli organi emopoietici ed emoglobinopatie, malattie con carente produzione di anticorpi o immunosoppressione indotta da farmaci o da HIV, sindromi da malassorbimento intestinale, patologie per le quali sono programmati importanti interventi chirurgici) per le quali contrarre l’influenza comporta un alto rischio di complicanze anche gravi.

La vaccinazione antinfluenzale è offerta gratuitamente tra gli altri ai soggetti di età pari o superiore a 65 anni; da quest’anno anche agli adulti dai 60 ai 64 anni; alle donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino in gravidanza e nel periodo di “post-partum”; ai familiari e contatti di soggetti ad alto rischio; a medici e personale sanitario di assistenza; a soggetti addetti ai servizi pubblici di primario interesse collettivo e categorie di lavoratori; personale che, per motivi di lavoro, è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani; donatori di sangue. Novità importante, sempre da quest’anno, è l’offerta attiva e gratuita della vaccinazione antinfluenzale ai bambini dai 6 mesi ai 6 anni di età, che prevede un accordo di collaborazione dell’Azienda ULSS 9 con i Pediatri di Libera Scelta. 

Come gli anni scorsi e previo appuntamento telefonico, gli operatori sanitari degli ambulatori vaccinali presso le sedi dei Distretti 1-2, 3 e 4 saranno disponibili a vaccinare gli adulti (che per motivi vari non hanno effettuato la vaccinazione presso il loro Medico di medicina generale) a partire dalla fine di novembre 2020, con modalità che saranno rese note nel sito aziendale. Visto che non è esclusa una co-circolazione di virus influenzali e SARS-Cov-2, è importante ribadire l’importanza della vaccinazione antinfluenzale, in particolare in soggetti ad alto rischio di tutte le età, per semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra Covid-19 e influenza.

L’influenza rappresenta un importante problema di Sanità Pubblica per il notevole numero di casi che si verificano annualmente durante la stagione invernale, periodo in cui, in tutta Europa, si presenta in forma epidemica. Nella maggior parte dei casi il suo decorso presenta sintomi aspecifici quali febbre, tosse, mal di gola, dolori muscolari e delle articolazioni, cefalea e malessere generale. Una persona infetta può trasmettere il virus influenzale anche prima della comparsa dei sintomi e fino a 5-7 giorni dopo l’esordio della malattia. Tale trasmissione è possibile anche con sintomatologia lieve o addirittura assente.

Sedi e recapiti per vaccinazione antinfluenzale.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

270 positivi in città. Il sindaco Sboarina e il direttore dell’Ulss9 Girardi riferiscono sulla pandemia a Verona e sulle misure di contrasto.

Territorio

Alcune sale dislocate su tutto il territorio sono temporaneamente adibite ad ambulatorio per la somministrazione del vaccino.

Territorio

Dal 15 ottobre al 17 dicembre 2020 ciclo di videoconferenze: L’economia veneta nell’epoca del Coronavirus. Una pandemia che viene da lontano?

Salute/Benessere

Calendario di iniziative attivate in collaborazione tra l'Azienda ULSS 9 Scaligera e i Comuni del territorio per sensibilizzare sull'importanza della diagnosi precoce dei tumori...

Advertisement