Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Il Premio di narrativa Castello di Sanguinetto compie 70 anni

La cerimonia di premiazione si svolgerà domenica 18 ottobre alle 16.00 nel Teatro Zinetti e in streaming collegandosi al sito del concorso.

Presentazione Premio Sanguinetto 2020
Presentazione Premio Sanguinetto 2020

Martedì 13 ottobre. È stato presentato nella Loggia di Fra’ Giocondo al Palazzo Scaligero il Premio Castello di Sanguinetto dedicato alla narrativa per ragazzi. Sono intervenuti il Presidente della Provincia Manuel Scalzotto e, per il Comune di Sanguinetto, il Sindaco Daniele Fraccaroli e l’Assessore alla Cultura Denise Passilongo. Erano inoltre presenti i componenti della giuria tecnica del premio: il presidente Gian Paolo Marchi, professore emerito dell’Università di Verona, Maria Fiorenza Coppari, giornalista e divulgatrice culturale ed Elena Trevenzoli, docente dell’istituto comprensivo di Sanguinetto.

La formula del premio prevede che la giuria tecnica, prima della fine delle lezioni di ciascun anno scolastico, segnali tre libri. A individuare il vincitore è poi la giuria popolare formata esclusivamente da studenti. In questa edizione sono stati coinvolti 105 studenti-lettori di sette scuole medie del veronese: Sanguinetto, Roncanova, Villa Bartolomea, Legnago, Nogara e le scuole M.L. King e Giovanni XXIII di Verona. 

La consegna del riconoscimento si svolgerà, come da tradizione, nel teatro “Zinetti” del castello scaligero domenica 18 ottobre alle 16.00. Per garantire la partecipazione anche al pubblico nel rispetto delle norme per l’emergenza Covid-19, l’evento potrà essere seguito in streaming collegandosi al sito del concorso www.premiocastello.it.

I tre autori finalisti selezionati per l’edizione 2020 del Premio sono stati: Pierdomenico Baccalario con “Le volpi del deserto”, edito da Mondadori, Laura Bonalumi con “Ogni stella lo stesso desiderio”, edito da Il Battello a Vapore Piemme-Mondadori e Christian Hill con “Il ladro dei cieli”, edito da Rizzoli.

Quest’anno, inoltre, sarà assegnato un Premio speciale a un libro giunto al concorso, ma destinato a una fascia di lettori più matura di quella a cui si rivolge il premio per regolamento.

In occasione del Premio il Comune di Sanguinetto ha organizzato anche alcuni eventi collaterali. Sabato 17 ottobre, alle 16.00 nella sede della biblioteca comunale, si terrà “L’Europa a piccoli passi – l’Unione Europea e l’ambiente”: letture, riflessioni e dibattiti per ragazzi dai 9 ai 12 anni. Domenica 18 ottobre, nel foyer del teatro “Zinetti”, è in programma dalle 10.00 una mostra del libro per ragazzi, in collaborazione con la libreria Jolly di Verona.

Il Premio Castello è sostenuto dalla Provincia di Verona con il contributo “RetEventi, Regione del Veneto”, destinato alle iniziative di carattere culturale promosse dai Comuni.

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Inchieste

INCHIESTA – Per l'assessore alla Sicurezza Padovani esagerato parlare di emergenza. Filippi (SIULP): «Non usiamo le bande giovanili per giustificare altri fenomeni».

Editoriale

Chi siamo, qual è la nostra storia e soprattutto dove vogliamo andare. I veronesi hanno bisogno di una guida con un sogno da condividere.

Salute/Benessere

Per accedere alla sedi preposte è necessaria la mascherina, l'impegnativa e la tessera sanitaria. Se il medico è disponibile il test può essere eseguito...

Inchieste

INCHIESTA – Anche in Veneto lo sfruttamento della manodopera va di pari passo con il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. In nero troppi lavoratori agricoli.

Advertisement