Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Comune di Verona, due nuovi canali per comunicare in tempo reale

I cittadini possono ricevere le informazioni direttamente sul pc e lo smartphone ed essere aggiornati su quello che accade sul territorio veronese.

Municipio di Verona

Martedì 13 ottobre. Il Comune di Verona si è dotato dei canali di messaggistica istantanea Telegram e Notifiche Push per velocizzare la comunicazione e ampliare il numero di persone raggiunte. Le notizie in tempo reale riguardano decisioni, eventi, manifestazioni e iniziative aperte al pubblico.

I nuovi canali, pensati per comunicare in modo smart cosa succede sul territorio veronese, sono anche in grado di raggiungere velocemente i cittadini per le comunicazioni di emergenza con informazioni di servizio.

La sperimentazione di questi due canali era stata avviata a fine 2019, e ha visto crescere, durante il lockdown, il numero degli iscritti, quando i cittadini ricevevano notizie relative alla situazione sanitaria. Attraverso i due canali, sarà possibile, dato lo stato di emergenza prorogato, ricevere notifiche circa le nuove misure adottate per il contenimento della diffusione del Covid-19.

Le Notifiche Push si attivano accedendo, da pc o smartphone, al sito del Comune di Verona e accettando il messaggio istantaneo di adesione che si apre automaticamente. In questo modo le notifiche arrivano in automatico sul dispositivo dal quale l’utente è collegato.

Il canale Telegram si attiva invece scaricando l’applicazione e iscrivendosi al canale “Comune di Verona”, oppure accedendo dal telefono al portale www.comune.verona.it  e cliccando su “Seguici su” in corrispondenza dell’icona bianca e azzurra che riporta un aereoplanino di carta come logo. Il portale fornisce le indicazioni per seguire il canale e un’anteprima dei contenuti trasmessi come le postazioni degli autovelox, inviate il lunedì mattina.

A presentare i servizi in diretta streaming, questa mattina, l’assessore all’Informatica Daniele Polato , che ha illustrato l’efficacia e la facilità di accesso dei due canali. Erano presenti anche i consiglieri comunali Paola Bressan e Matteo De Marzi

«La nuova tecnologia permette al Comune di essere sempre più smart e di comunicare in tempi rapidi, e al cittadino di rimanere costantemente informato – spiega Polato –. Un’opportunità che abbiamo voluto sfruttare e che, a maggior ragione in un periodo come quello che stiamo vivendo, è di fondamentale importanza proprio per la sua immediatezza. Questi servizi garantiscono una copertura superiore rispetto ai tradizionali mezzi di comunicazione, che restano validi in quanto poi consentono un approfondimento maggiore».

«In questo modo il Comune garantisce ai cittadini maggior capillarità e rapidità sul fronte della comunicazione. Siamo partiti in via sperimentale a ottobre dell’anno scorso, registrando un incremento degli iscritti durante il lockdown. Ora vogliamo allargare la platea ad ampio raggio, anche in vista dei prossimi mesi e delle nuove regole che potrebbero arrivare», conclude De Marzi.

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

Si prefigura un riassetto societario per rilanciare l'aerostazione con un ruolo maggiormente connesso al territorio scaligero

Interviste

INTERVISTA – Diego Begalli, Univr: «Ognuno procede con le sue iniziative che avrebbero maggiore efficacia se fossero coordinate e condivise»

Politica

Nonostante la pistola alla tempia della pandemia il palazzo si concentra sulle elezioni. Posizionamenti, nuove alleanze e cambi di casacca

Inchieste

INCHIESTA – Dopo le 20 inizia la consegna dei pasti a domicilio e per ascoltare il TG occorre chiudere le finestre e attivare il...

Advertisement