Connect with us

Hi, what are you looking for?

mediorizzonti - cinema nuovo san michele
Ayouni di Yasmin Fedda (UK/Qatar, 2020, 75’)

Spettacoli

MediOrizzonti, il film Ayouni inaugura la sesta edizione

CINEMA NUOVO SAN MICHELE. È la Siria degli oltre 100mila desaparecidos degli ultimi 10 anni, tra cui padre Paolo Dall’Oglio, il Paese da cui parte la rassegna dedicata al cinema mediorientale.

MediOrizzonti 2020,  la rassegna dedicata al cinema mediorientale, che apre a  sguardi differenti su Paesi troppo spesso stereotipati nella rappresentazione mediatica, inizia il suo viaggio con la Siria degli oltre 100mila desaparecidos degli ultimi 10 anni, tra cui padre Paolo Dall’Oglio, rapito e di cui non si hanno tracce da sette lunghi anni. Il documentario Ayouni della regista siriana Yasmin Fedda (UK/Qatar, 2020, 75’) inaugura La rassegna Mediorizzonti, lunedì 12 ottobre 2020 alle 20:30 al Cinema Nuovo di San Michele Extra a Verona, via V. Monti 7c, che ha supportato l’iniziativa dell’associazione culturale veronetta129 e La Sobilla.

Presentazione e moderazione a cura del giornalista di Heraldo Ernesto Kieffer. Dopo la proiezione si terrà il dialogo con la regista in collegamento Skype e i rappresentanti dell’associazione Le 2 facce che si occupa da tempo di mediare culturalmente fra Occidente e Oriente e che proprio poche settimane prima del suo rapimento avevano portato Padre Dall’Olio a Verona per promuovere la comprensione politica e sociale del tormentato Paese mediorientale.

Noura e Machi cercano risposte sui loro cari: Bassel Safadi e Paolo Dall’Oglio, che sono tra le oltre 100mila persone scomparse in Siria. Di fronte al limbo di una devastante assenza di informazioni, la speranza è l’unica cosa a cui devono aggrapparsi. Ayouni è un termine arabo che significa “i miei occhi” e inteso come “il mio amore”. Girato per sei anni e in più Paesi in cerca di risposte, Ayouni è un tentativo di dare volto ai numeri, dare voce al silenzio e rendere innegabilmente visibile l’invisibile. È possibile prenotare il proprio posto dal sito del cinema  arrivando al cinema entro 20 minuti prima dell’inizio.

Di seguito il programma in breve di  Mediorizzonti al Cinema Nuovo San Michele, via V. Monti 7c. Ingresso con biglietto unico 5€.
Lunedì 19 ottobre: The Milky Way (di Luigi D’Alife, Italia, 2020, 84′). Un film corale che, attraverso il racconto di attivisti, abitanti delle montagne, ricostruzione storica in graphic novel animata dell’emigrazione italiana degli anni ’50, storie dei migranti messi al sicuro dai solidali sui due lati del confine, getta luce sull’umanità che riaffiora quando il pericolo imminente riattiva la solidarietà, con la convinzione che nessuno si possa lasciare indietro. Nessuno si salva da solo. Presentazione a cura di Veronetta Centoventinove e della giornalista di Heraldo Elena Guerra che dialogherà in collegamento Skype con il regista.

Lunedì 26 ottobre: 12 Angry Lebanese (di Zeina Daccache, Libano, 2009, 78’). Uno straordinario documentario girato dalla carismatica Daccache che per 15 mesi ha lavorato con 45 detenuti in un carcere libanese per mettere in scena un adattamento di “12 Angry Men”. Parte dei proventi della serata saranno devoluti a “Catharsis – Lebanese Center for Drama Therapy” perché questi progetti rivolti alle detenute e ai detenuti possano proseguire anche in un momento così difficile per il Paese. Presentazione a cura di Veronetta Centoventinove e della giornalista di Heraldo Fabiana Bussola che dialogherà con la regista in collegamento Skype.

Lunedì 16 novembre: Awlad (di Cosimo Caridi e Ane Irazabal Elkorobarrutia, Italia/Spagna, 2019, 65’). Il documentario segue quattro bambini scampati alla guerra nel loro percorso di inserimento, anche scolastico, in quattro diversi Paesi. Presentazione a cura di Veronetta Centoventinove e della giornalista Stefania Berlasso che dialogherà con i registi in collegamento Skype.

Le proiezioni sono in lingua originale con sottotitoli in italiano, accompagnate da una breve presentazione e da un collegamento via Skype con i registi. Per informazioni scrivere a info@veronetta129.it, consultate le pagine FB Veronetta Centoventinove e/o Mediorizzonti, e guardate i video sul canale Youtube Veronetta Centoventinove. È possibile prenotare il biglietto al cinema fino ad un’ora prima dell’inizio del film.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

Aumentano i controlli fuori da supermercati e farmacie per verificare l'utilizzo delle mascherine. Nel mentre, il Comune lavora alla macchina organizzativa per i buoni...

Opinioni

Non si tratta di abbracciare una scelta vegetariana, ma di rivedere una tradizione che sempre più si confronta con sensibilità nuove. Una petizione da...

Territorio

Dall’esperienza di IlNazionale nasce un nuovo prodotto giornalistico che racconta e descrive il territorio veronese ma non solo. Elena Guerra alla direzione della testata.

Territorio

Giovedì 13 febbraio alle 20.30, nella sede dell’associazione La Sobilla (salita San Sepolcro 6 a Porta Vescovo), si terrà l’incontro organizzato da Veronetta129 in...

Advertisement