Connect with us

Hi, what are you looking for?

Cuore di cane - Licia Lanera - Foto di Manuela Giusto
Cuore di cane - Licia Lanera - Foto di Manuela Giusto

Spettacoli

Cuore di cane di Michail Bulgakov di e con Licia Manera

TEATRO LABORATORIO. In questo spettacolo attraverso il grottesco, già presente nel testo originale, viene sottolinea la miseria di una società che ha perso la coscienza politica.

Sabato 3 ottobre 2020 ore 21 al Teatro Laboratorio di Verona secondo appuntamento della 52a stagione teatrale del Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio con Cuore di cane di Michail Bulgakov. Adattamento e regia Licia Lanera. Con Licia Lanera e Tommaso Qzerty Danisi. Sound design Tommaso Qzerty Danisi. Luci Vincent Longuemare. Costumi Sara Cantarone. Produzione Compagnia Licia LaneraTeatro Piemonte Europa.

In Cuore di cane di Bulgakov racconta le vicende di un ricco scienziato che trapianta organi animali nei propri pazienti per donare loro l’eterna giovinezza. Un giorno decide di realizzare un’operazione diversa: impianta nel corpo di un cane randagio ipofisi e testicoli umani, intervento che genera avventure rocambolesche e fa venire a galla tragiche verità. Licia Lanera affronta Cuore di cane caratterizzandolo con una struttura musicale decisa, affidata al compositore di musica elettronica Tommaso Qzerty Danisi. Una molteplicità di suoni e di voci scaraventano lo spettatore nell’atmosfera moscovita e restituiscono forza pirotecnica alla scrittura. Gli effetti sonori riprendono la bufera, le lamiere che sbattono, le matite che scrivono su pagine di diari, le trivelle e le seghe che aprono scatole craniche, i tacchi di scarpe che corrono e voci, voci, voci.

Tutte le voci sono affidate a Licia Lanera (già tra gli altri premio Ubu e premio Duse) che continua il suo percorso impervio, negli abissi delle sue corde vocali sperimentandone ogni possibilità, diventando prima cane, poi uomo, poi donna… Ne verrà fuori una specie di racconto per attrice anziana, su cui si accanisce una bufera di neve. Il lavoro apre uno spaccato su una società malata e sconfitta che tanto assomiglia al nostro oggi. Attraverso il grottesco, già presente nel testo originale, e che la Lanera spinge all’estremo nella riscrittura di questo monologo, viene evidenziata la miseria di una società che ha perso la coscienza politica. Cuore di cane è il primo lavoro della trilogia Guarda come nevica di Licia Lanera, dedicata a tre autori russi Cechov, Majakovskij e Bulgakov, che precedono e seguono la rivoluzione bolscevica del 1917.

Botteghino aperto un’ora prima dello spettacolo. Ingresso € 10,00. Persona con disabilità ingresso gratuito – accompagnatore ingresso € 5,00. Saranno applicate le norme di sicurezza Covid. Posti contingentati. Prenotazione consigliata:  info@teatroscientifico.com  – 0458031321 – 3466319280.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Opinioni

Il conflitto permanente tra maggioranza e opposizione diventa l’alibi per evitare di trovare ambiti di impegno comune a servizio del Paese.

Spettacoli

TEATRO RISTORI. Briani: «Torniamo a frequentare i nostri teatri, quelli aperti garantiscono la massima sicurezza e un rigoroso rispetto dei protocolli, il mondo culturale...

Territorio

Allo Stadio e in Borgo Venezia è previsto personale per far rispettare le regole anti Covid, nei rioni più piccoli rimane il distanziamento tra...

Interviste

INTERVISTA – In attesa di vedere anche a Verona il suo pluripremiato docu film incontriamo la regista, sceneggiatrice e giornalista veronese.

Advertisement