Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Puliamo il Mondo con Legambiente per una corretta gestione dei rifiuti

Tutti possono partecipare. Attraverso il Park Litter verrà replicata l’indagine sulla quantità e tipologia dei rifiuti abbandonati.

 

Il 25, 26 e 27 settembre 2020 torna anche a Verona l’appuntamento con la 28esima edizione della storica campagna di Legambiente Puliamo il Mondo, a cui quest’anno l’associazione ambientalista affida anche un messaggio di speranza e futuro sostenibile.

L’edizione 2020 si presente con delle novità per volontari e comuni cittadini che si ritroveranno quest’anno per ripulire anche spiagge e sponde dei fiumi, oltre ai tradizionali spazi urbani come piazze, strade, vie, aree verdi e giardini. A livello nazionale verrà replicata l’indagine sulla quantità e tipologia dei rifiuti abbandonati nell’ambiente: Park Litter, il monitoraggio curato direttamente dai volontari, offrirà poi una stima dell’entità del fenomeno.

A Verona città l’appuntamento di Puliamo il Mondo è alle 9:30 di domenica 27 settembre presso l’area definita Catena Beach con ritrovo al civico 33 di Lungadige Catena. La pulizia proseguirà fino alle ore 13 e in caso di pioggia verrà rimandata a domenica 4 ottobre. Per maggiori informazioni è possibile consultare il profilo Facebook di Legambiente Verona.

A Montorio l’associazione Comitato Fossi di Montorio propone la pulizia delle strade e dei fossi con ritrovo in piazza delle Penne Nere alle 9, mentre a San Giovanni Lupatoto la mattinata di domenica è dedicata alla pulizia dell’argine destro del fiume Adige con ritrovo alle ore 8:45 alla Casa Bombardà. Anche nella frazione di Pedemonte di San Pietro in Cariano si potrà partecipare alla pulizia di Legambiente, questa volta con prenotazione obbligatoria a legambiente.valpolicella@gmail.com

Legambiente Verona e le associazioni che collaborano intendono così continuare nell’opera di sensibilizzazione dei cittadini, soprattutto più giovani, alla corretta gestione dei rifiuti e alla valorizzazione dei beni comuni. Quest’anno ci sarà un’attenzione particolare al fiume Adige e al fenomeno del microlitter, nuovo inquinante emergente derivante dalla degradazione dei rifiuti di plastica.

L’associazione ambientalista si impegna a rispettare tutte le misure di sicurezza anti-Covid previste in questa fase post emergenziale. È obbligatorio l’uso della mascherina protettiva. Info e prenotazioni: web@legambienteverona.it, tel: 045/8009686.

A. M.

Annalisa Mancini
Written By

Annalisa Mancini è nata il 25 dicembre 1979, frequenta l’istituto tecnico per corrispondenti in lingue estere. Dal lago di Garda, dove vive fino al 1998, si trasferisce prima a Trieste per gli studi in Scienze Politiche e poi a Berlino. Completa il suo sguardo sul mondo viaggiando, leggendo e scrivendo, è interessata soprattutto al giornalismo d’inchiesta, alla politica nazionale e internazionale e alle questioni ambientali. Tornata a Verona, fonda una sezione di Legambiente e lavora anche come editor e correttrice di bozze. Ha collaborato con Il Piccolo di Trieste, ilveronese.it, ilgardesano.it, Il Corriere del Garda, Radio Garda FM, RuotaLibera di FIAB, corriereditalia.de. mancini.press@gmail.com

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

Il progetto redatto da Avviso pubblico vuole informare e far conoscere il fenomeno mafioso, sensibilizzare gli imprenditori e fornire gli strumenti per segnalazioni protette.

Territorio

Allo Stadio e in Borgo Venezia è previsto personale per far rispettare le regole anti Covid, nei rioni più piccoli rimane il distanziamento tra...

Territorio

Impegnava a "non deliberare provvedimenti che tendano a parificare i diritti delle coppie omosessuali a quelli delle famiglie naturali". Le parole del Papa.

Advertisement