Connect with us

Hi, what are you looking for?

Controfestival della Bellezza
Controfestival della Bellezza

Lettere

Eros e bellezza, nuovi racconti in Bra tutti al femminile

Una manifestazione di successo quella di ieri a Verona promossa da Non Una Di Meno. Una piazza Bra gremita di donne di tutte le generazioni e anche da molti uomini. Un clima festoso creato dalla gioia di incontrarsi e di protestare per l’esclusione subita per anni da un festival tutto al maschile. Sullo sfondo l’Arena, simbolo della città è in attesa dell’ennesimo monologo maschile, intollerante di ogni confronto con l’alterità.

Brave le relatrici che in tema di eros e bellezza offrono nuovi racconti, interpretazioni che  spiegano come l’esclusione femminile abbia radici antiche e si sia consolidata  nel tempo attraverso una logica di potere che ha dominato il mercato e dettato i costumi sociali. Un pubblico attento,  in ascolto, a dimostrazione che, contrariamente a quanto dichiarato da Idem, le donne sanno ben tenere il palco  parlando a braccio.

La tonalità dei discorsi intorno all’erotica, tutta giocata sull’ironia, fa il verso ad una cultura della prevaricazione  che ancora imposta le relazioni tra uomini e donne. Il segnale più potente che è emerso  è stato però l’appello rivolto dalla Murgia non tanto al razzista che  aderisce alla discriminazione, ma a tutti quegli intellettuali con i quali ci si sente affini per contenuti politici e  sociali, ma che fanno torto alla loro intelligenza quando  non si preoccupano di verificare se il contenitore culturale che li ospita, nella fattispecie Idem, rispetti l’etica dell’uguaglianza universale. E per di più rifuggono da ogni interlocuzione sul tema: filosofia tradita.

Corinna Albolino

Corinna Albolino
Written By

Originaria di Mantova, vive e lavora a Verona. Laureata in Filosofia all’Università Ca’ Foscari di Venezia, si è poi specializzata in scrittura autobiografica con un corso triennale presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (Arezzo). In continuità con questa formazione conduce da tempo laboratori di scrittura di sé, gruppi di lettura e conversazioni filosofiche nella città. Dal 2009 collabora con il giornale Verona In. corinna.paolo@tin.it

2 Comments

2 Comments

  1. Avatar

    Silvana Framba

    20/09/2020 at 10:23

    perfetta Corinna Alboino nel suo commento. Eccezionali le donne, in primis “Non una di meno” per la veloce organizzazione,fatta in modo intelligente. “Avevano paura di noi” hanno detto le organizzatrici, ma benedetti uomini, quando capirete che noi DONNE siamo qui per portare le nostre conoscenze, le esperienze e i sentimenti, insomma vogliamo esserci.Non provate ad escluderci altre volte perché noi ci saremo comunque.

  2. Avatar

    Olga Gidiuli

    20/09/2020 at 10:05

    Io ero li’ ed e’ stato veramente fantastico
    Complimenti per l’articolo che rispecchia esattamente il clima di quella sera.
    Olga Gidiuli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

17 eventi in 11 giorni tra Teatro Romano e Arena di Verona, 35 mila presenze dal vivo e più di 2 milioni e mezzo...

Cultura

Trame ed intrighi, eros e thanatos ruotano attorno alle diverse forme di atto seduttivo e al suo immenso potere, con esiti anche fatali.

Cultura

L'amore è ciò che rende l'amato impareggiabile, unico, insostituibile. Amare qualcuno equivale a vivere la gioia dell'esistenza dell'altro.

Cultura

Cacciari al Festival della Bellezza: «Il nostro amore deve liberare gli altri esattamente come Dio ci libera nel dono del libero arbitrio».

Advertisement