Connect with us

Hi, what are you looking for?

Ambulatorio

Territorio

Servizi sanitari, inaugurato a Borgo Roma un nuovo poliambulatorio

Il Centro medico è progettato, finanziato e gestito dalla Cooperativa Promozione del Lavoro di San Bonifacio, che conta oltre 2 mila soci.

Sabato 12 settembre. Da oggi a Borgo Roma è attivo un nuovo poliambulatorio che offre servizi sanitari alla cittadinanza sia in regime convenzionato che privato. Una opportunità per la tutela della salute pubblica, operativa al Centro medico multi specialistico al Cristo Lavoratore, in via Da Manfredo da Cortenova 3. La struttura è stata inaugurata questa mattina dal sindaco Federico Sboarina insieme al Presidente della Cooperativa Promozione Lavoro Fabio Piubello e al suo fondatore Giorgio Roveggia.

Il Centro medico è progettato, finanziato e gestito dalla Cooperativa Sociale Promozione del Lavoro di San Bonifacio che conta oltre 2 mila soci. Il focus della Cooperativa è l’assistenza residenziale ad anziani e categorie deboli, come i disabili e gli adolescenti.

All’interno del Centro medico, in linea con la filosofia della Cooperativa, è attivo uno sportello di consulenza familiare gratuita per tutta la cittadinanza. Oltre ai test Covid-19 (tampone naso-faringeo ed esame sierologico) al Centro medico sono attivi servizi di Cardiologia, Pneumologia, Neuropsicologia, Gastroenterologia, Endocrinologia, Urologia, Ecografia, Dermatologia, Chirurgia vascolare, Reumatologia, Ginecologia e Ostetricia, Sessuologia, Medicina estetica, Medicina dello sport, Medicina del lavoro e Servizi territoriali.

All’interno del Centro medico opera inoltre da circa un anno il Centro di Riabilitazione ed Ortopedia con varie specialità per la cura delle patologie più diffuse tra gli anziani e anche per il trattamento degli eventi traumatici, in particolare di tipo sportivo o dovuti a lavori logoranti.

«Un particolare elogio alla Cooperativa sociale Promozione del lavoro per il coraggio di intraprendere nuove iniziative in questo momento di difficoltà socio-economiche – ha detto Sboarina –.  Inoltre, mi fa doppiamente piacere che questo avvenga a Borgo Roma, il quartiere che ho nel cuore perché ci sono nato e cresciuto e dove per migliaia di veronesi adesso si aggiunge un importante servizio per la tutela della salute pubblica, specialmente nei momenti emergenziali. Questa è la mia città, quella che non si arrende mai, che non polemizza, che pensa alle categorie deboli e di fronte alle difficoltà collabora, si unisce e continua a lavorare per il bene di tutti».

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Quartieri

Gli altri si trovano a Santi Apostoli, Beato Carlo Steeb, Bardolino, Lugagnano, San Martino BM, Villafranca, Legnago, San Giovanni Lupatoto.

Inchieste

INCHIESTA. Borgo Venezia, Santa Lucia, Borgo Trieste, Borgo Trento, Borgo Roma, Verona Sud, Borgo Milano, Stadio, Centro le zone più esposte.

Lettere

Sul giornale L’Arena dei giorni scorsi è stato riportato che: “procedono a tamburo battente le operazioni di pulizia delle strade e di messa in...

Ambiente

Il report mostra quali inquinanti critici a Verona Sud gli ossidi d'azoto e le polveri sottili. A Selva di Progno i risultati non mostrano...

Advertisement