Connect with us

Hi, what are you looking for?

Inchieste

Mi avete rotto i timpani. Il rumore a Verona è sempre più insopportabile

INCHIESTA. Borgo Venezia, Santa Lucia, Borgo Trieste, Borgo Trento, Borgo Roma, Verona Sud, Borgo Milano, Stadio, Centro le zone più esposte.

INCHIESTA – I documenti ufficiali per la tutela dal rumore ci sono, però bisogna metterli in pratica mentre a Verona più della metà della popolazione residente è esposta a livelli di inquinamento acustico che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) reputa dannosi per la salute umana. Succede a Borgo Venezia, Santa Lucia, Borgo Trieste, Borgo Trento, Borgo Roma, Verona Sud, Borgo Milano, zona Stadio e nel  Centro storico.

Per favore Accedi per vedere questo contenuto. (Non sei registrato? Registrati!)
Cristiana Ceccarelli

Cristiana Ceccarelli è toscana, nata in provincia di Pisa nel 1995. Attualmente è residente a Verona ma il dialetto è per lei ancora un po' ostico. Ha vissuto a Londra e adesso studia Editoria e Giornalismo all'Università di Verona. cristianaceccarelli311@gmail.com

1 Comment

1 Comment

  1. Avatar

    bruno nicolis

    08/09/2020 at 10:54

    Non capisco perchè non si parli di via Unita d italia a S Michele. Costante passaggio in strettoia di tutti i camion oltre al traffico da paesi limitrofi. È insostenibile da anni ma nessuno ha mai pensato di attuare una variante o dei divieti. Avete misurazioni al riguardo?

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Meteo

Nel bacino padano durante il periodo di blocco per il Covid si è registrata una riduzione del 30-40% del biossido di azoto

Il Vangelo

Possiamo scegliere di vivere il Coronavirus con il coraggio di chi sa «trasfigurare» una situazione di grave crisi in una opportunità

Territorio

INCHIESTA – Per l'assessore alla Sicurezza Padovani esagerato parlare di emergenza. Filippi (SIULP): «Non usiamo le bande giovanili per giustificare altri fenomeni».

Editoriale

Una città dormiente che subisce richieste corporative prive di lungimiranza. Finirà come la candidatura di Verona a capitale della cultura?

Advertisement