Connect with us

Hi, what are you looking for?

Lettere

Raccogliamo l’acqua piovana per i lunghi periodi di siccità

Nel pomeriggio la collina di Poiano era coperta da un denso fronte nuvoloso, una specie di strana nebbia “agli irti colli”, ma i primi chicchi di grandine lasciarono presagire solo un nuovo forte temporale estivo.  Decine di auto sono state colpite dalla grandine e da una bomba d’acqua per circa 1 chilometro. Sempre più spesso si verificano questi massicci temporali. Ma che ne facciamo dell’acqua che cade?

Mi viene in mente, sotto il martellamento dei bianchi  chicchi di grandine e con il timore che il vetro dell’auto andasse in frantumi, che spesso piangiamo quando siamo sommersi dall’acqua, e poi nuovamente ci lamentiamo per la siccità, quando non piove per qualche mese.

Sarebbe logico perciò conservare l’acqua piovana in bacini, laghi, laghetti, stagni come avviene in alcuni paesi asiatici: raccogliere l’acqua piovana dove cade. Non permettere che se ne vada al mare senza essere utilizzata, per produrre energia elettrica, per l’irrigazione agricola o l’alimentazione umana.

Dobbiamo creare in tutta la regione dei bacini di raccolta della pioggia, evitando cosi’ esondazioni e danni al territorio. Una soluzione praticabile in qualsiasi territorio, con un forte programma collettivo.

Tarcisio Bonotto

Redazione2
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Territorio

Coldiretti lancia l'iniziativa a tutela delle forniture alimentari e Fondazione Cariverona finanzia una ricerca sul Covid-19. Il sindaco blocca le sospensioni di luce e...

Il Vangelo

Trasformiamo questa crisi in una grande opportunità. Diventiamo una sorgente feconda che fa della propria vita un dono, un grande lungo abbraccio.

PROVINCIA

L'assessore Fioretta: «Preoccupazione per notizie infondate». Ma i Medici per l'ambiente (ISDE) chiedono indagini per verificare eccessi di patologie associate agli agenti inquinanti.

Territorio

Secondo Ecosistema Urbano 2019, il rapporto di Legambiente realizzato insieme ad Ambiente Italia con la collaborazione editoriale del Sole 24 Ore che analizza le...

Advertisement