Connect with us

Hi, what are you looking for?

26FFDL-film-festival-della-lessinia

Spettacoli

26FFDL, Film Festival della Lessinia tutte le novità del 2020

BOSCO CHIESANUOVA e ONLINE dal 21 al 30 agosto 2020 il festival dedicato alla montagna, alla sua storia, alla sua gente, alle sue tradizioni: 63 film, 40 nazioni,  32 anteprime italiane.

BOSCO CHIESANUOVA e ONLINE dal 21 al 30 agosto 2020 torna il festival dedicato alla montagna, alla sua storia, alla sua gente e alle sue tradizioni con 63 film, 40 nazioni,  32 anteprime italiane.

26FFDL, manca poco alla nuova edizione del Film Festival della Lessinia, la kermesse cinematografica che da ventisei anni porta a Bosco Chiesauuova chi della montagna fà una filosofia di vita. Il FFDL è infatti, in Italia, l’unico concorso cinematografico internazionale esclusivamente dedicato a cortometraggi, documentari, lungometraggi e film di animazione sulla vita, la storia e le tradizioni in montagna.

Il Film Festival della Lessinia si terrà dal vivo al Teatro Vittoria di Bosco Chiesanuova (Verona) dal 21 al 30 agosto 2020. Il Festival  supera così lo stallo dell’emergenza Covid-19. Nonostante i mesi di chiusura, i ritardi organizzativi e il drastico taglio di risorse, presenta un’edizione ricchissima. Lo dicono gli autori, i titoli, le provenienze delle opere, le anteprime del programma cinematografico: 63 film da 40 Paesi con 32 anteprime italiane di cui 3 anteprime assolute. Il Festival si conferma, dopo la Mostra del Cinema di Venezia che aprirà i battenti due giorni dopo la chiusura a Bosco, la seconda rassegna cinematografica del Veneto e uno degli eventi di cinema sulle terre alte più rilevanti a livello mondiale.

Alessandro Anderloni, direttore artistico del Festival dal 1997, ha dichiarato: «La ventiseiesima edizione, pur nell’anno più complesso, andrà in scena. È un fatto importante per il Festival e per il mondo del cinema in generale. Non sarà una rassegna sottotono, anzi. In questi mesi abbiamo visionato 612 film da 81 Paesi del mondo: un record, mai abbiamo avuto così tante opere in selezione e tanti Paesi rappresentati».

26ffdl

Alessandro Anderloni

L’edizione 2020 apre al futuro. Per la prima volta il Festival apre una sala virtuale online che renderà possibile nei 10 giorni di manifestazione la visione dei film in streaming su tutto il territorio italiano. Grazie alla collaborazione con eventive.org, piattaforma statunitense già partner di prestigiose rassegne e distribuzioni cinematografiche nel mondo, sarà possibile accedere a 38 opere cinematografiche del programma nelle 24 ore successive alla proiezione al Teatro Vittoria.

Importante novità del 26FFDL il ruolo riservato al pubblico, uno dei protagonisti del Film Festival della Lessinia. Per la prima volta nella storia della rassegna veronese, gli spettatori voteranno per assegnare la Lessinia d’Oro e la Lessinia d’Argento: rispettivamente al miglior lungometraggio in assoluto e al miglior cortometraggioandranno i massimi riconoscimenti dell’unica manifestazione cinematografica internazionale dedicata a vita, storia e tradizioni in montagna.

Alle sezioni Concorso, Montagne Italiane e FFDL+ (con un programma pensato per bambini e ragazzi suddiviso per fascia d’età) si aggiunge la novità FFDL Green. La rassegna mantiene alta l’attenzione sulle problematiche ambientali, sui cambiamenti climatici e sulla sostenibilità: sensibilità suggellata lo scorso anno dal Patrocinio del Ministero dell’Ambiente, riconfermato per il 2020, così come l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo. Prosegue inoltre il progetto realizzato in collaborazione con la Casa Circondariale di Verona e l’associazione MicroCosmo con le persone detenute nel carcere di Montorio che assegneranno un premio speciale tra le opere in competizione.

Il Festival inaugura il 21 agosto 2020 con l’anteprima italiana di Lunana: a yak in the classroom girato dal giovanissimo Pawo Choyning Dorji sugli alti pascoli del Bhutan con attori non professionisti: i bambini e le bambine di una delle più remote scuole elementari del mondo. La chiusura è un doveroso omaggio alla musica di Ennio Morricone che ha esaltato le montagne in molte pellicole, come nel capolavoro Il grande silenzio di Sergio Corbucci che chiude il Festival il 30 agosto. Il programma dettagliato della manifestazione sul sito: www.ffdl.it.

Il ventiseiesimo Film Festival della Lessinia, organizzato dall’associazione Film Festival della Lessinia in collaborazione con il Comune di Bosco Chiesanuova, sarà unico, sebbene programmato in emergenza e in formato ridotto: in Piazza Marconi non saranno infatti allestiti stand, né sono previsti i consueti eventi culturali a corollario o escursioni. Si svolgerà con budget ridotto dopo la pandemia da Covid-19, ma senza rinunciare alla qualità artistica e alla ricerca cinematografica che ha portato l’evento veronese a essere uno dei festival cinematografici di riferimento in Italia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Mostre

In esposizione 63 scatti di 21 fotografi realizzati durante il periodo di lockdown. Evento organizzato da Quinta Parete.

Territorio

Obbligo di mascherina fuori dalle scuole negli orari di entrata e uscita degli studenti. L'ordinanza, in vigore da domani, sarà valida fino al 15...

Territorio

Il vicepresidente David Di Michele: «La grande maggioranza dei 51 istituti che ci competono ha retto l’impatto del primo giorno di lezioni».

Opinioni

Troppe sono le sfide, con al centro la formazione dei cittadini nel lavoro e nella vita per perderci in pure polemiche di retroguardia.

Advertisement