Connect with us

Hi, what are you looking for?

Il Vangelo

Gesù ci insegna che il vero tesoro si trova nelle cose semplici

Prima scopri, poi vendi, alla fine, ritroverai te stesso, la tua libertà interiore. È il paradosso del Vangelo: vendere con gioia, per imparare a gustare la vita.

Dal Vangelo di Matteo
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Il regno dei cieli è simile a un tesoro nascosto nel campo; un uomo lo trova e lo nasconde; poi va, pieno di gioia, vende tutti i suoi averi e compra quel campo. Il regno del cieli è simile anche a un mercante che va in cerca di perle preziose; trovata una perla di grande valore, va, vende tutti i suoi averi e la compra. Ancora, il regno dei cieli è simile a una rete gettata nel mare, che raccoglie ogni genere di pesci. Quando è piena, i pescatori la tirano a riva, si mettono a sedere, raccolgono i pesci buoni nei canestri e buttano via i cattivi. Così sarà alla fine del mondo. Verranno gli angeli e separeranno i cattivi dai buoni e li getteranno nella fornace ardente, dove sarà pianto e stridore di denti. Avete compreso tutte queste cose?». Gli risposero: «Sì». Ed egli disse loro: «Per questo ogni scriba divenuto discepolo del regno dei cieli è simile a un padrone di casa che estrae dal suo tesoro cose nuove e cose antiche». Matteo 13,44-52

«Il regno dei cieli è simile… a un tesoro… a una perla preziosa». La saggezza popolare dice: “chi trova un amico trova un tesoro”. Gesù invece ci dice: chi trova il “regno dei cieli”, trova un tesoro. Ma che cos’ è questo “regno dei cieli”? Per Gesù il Regno dei cieli è il progetto, il sogno di Dio. È realizzare un modo di vivere nuovo. Uno stile di vita diverso.

Come? Cercando di vivere secondo le Beatitudini, in modo più semplice, meno esagerato, più umano, meno arrogante, più mite, più sobrio. Nella nostra cultura il tesoro è identificato con una bella vincita al lotto, con un bel conto in banca. Per Gesù invece scoprire il “tesoro” è… scoprire il “senso” della vita. Il “tesoro” del Vangelo non si compera, né in banca, né in chiesa, ma si conquista, giorno per giorno. Infatti la parabola ci dice che… il tesoro è nascosto. C’è, ma non si vede. Bisogna cercare. È qualche cosa che va “oltre”. Bisogna coltivare la passione e l’arte del cercare, il coraggio di “osare”.

Ma il punto forte delle due parabole è il momento della scoperta: il contadino e il mercante sono… “pieni di gioia”. Il primo regalo che ti fa la scoperta del tesoro e il renderti felice. Finalmente sei contento. Ecco il senso della vita. Imparare ad accontentarsi. Vendi tutto per guadagnare molto di più. Impari a star bene. Con te stesso e con gli altri.

Che cosa significa pensare la proposta evangelica come un “tesoro”? Significa concepire la fede non come un dovere o come una rinuncia, ma come un continuo cercare, un continuo camminare, un continuo “tirar fuori cose nuove e cose antiche”. Gesù non chiede mai di fare sacrifici. Chiede invece di investire la vita in umanità, in futuro, in speranza.

Stiamo attraversando dei momenti molto difficili a tutti i livelli: sociali, politici, religiosi, economici. Ci eravamo illusi che il nostro tesoro fosse il dio denaro, il dio progresso. È bastato un piccolo virus per fermarci e per ricordarci che il vero tesoro è nascosto nella vita di tutti i giorni: nelle relazioni, nell’amicizia, nei piccoli gesti, in un sorriso, in uno sguardo, in un po’ di umanità.

Ecco il cammino da fare: prima scopri, poi vendi, alla fine, ritroverai te stesso, la tua libertà interiore. È il paradosso del Vangelo: vendere con gioia, per imparare a “gustare” la vita.

Don Roberto Vinco
Domenica 26 luglio 2020

Roberto Vinco
Written By

Don Roberto Vinco è parroco a San Nicolò all'Arena (Verona). roberto.vinco@tin.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Il Vangelo

Per la nostra cultura la giustizia è dare a ciascuno il suo. Il Vangelo di Matteo ci spiega invece che la logica di Gesù...

Il Vangelo

Riuscire ad arrivare alla scelta di perdonare, ci fa sentire finalmente liberi. Ci aiuta a ritrovare una sguardo positivo sulla vita.

Il Vangelo

Quando il pane da mio diventa nostro l’eucarestia diventa segno di un mondo che cambia. Il condividere trasforma il mio pasto individuale in un...

Il Vangelo

Prima di eliminare le erbacce dobbiamo cercare di far maturare le cose belle e positive che ci sono dentro e attorno a noi. Non...

Advertisement