Connect with us

Hi, what are you looking for?

villa del bene
Villa Del Bene - Volargne, VR - Lato ovest

Mostre

Il circo nelle copertine illustrate del Novecento, un viaggio immaginifico

VILLA DEL BENE. Da domenica 19 luglio 2020 prende vita la mostra di illustrazione dedicata al mondo del circo curata da Arianna Pianesi  e Jamila Yasmin Attou.

VILLA DEL BENE. Da domenica 19 luglio 2020 prende vita la mostra di illustrazioni dedicata al mondo del circo curata da Arianna Pianesi  e Jamila Yasmin Attou.

Villa Del Bene (Volargne, Verona) in partnership con il Centro Educativo di Documentazione delle Arti Circensi –CEDAC– e con l’Associazione Nazionale Sviluppo Arti Circensi –ANSAC– e con il sostegno di BHR Group presenta, all’interno degli spazi espositivi della galleria di arte contemporanea, una mostra dedicata al mondo del Circo raccontato in modo originale attraverso una selezione di illustrazioni. Una mostra unica nel suo genere, un viaggio che solleciterà l’immaginario di molti e farà sognare i bambini.

Villa del Bene

5 gennaio 1947 – Capodanno nel circo (Svezia)

Il percorso espositivo prevede l’esposizione di circa 70 copertine illustrate realizzate da Achille Beltrame, Walter Molino, Aldo Molinari, Alfredo Ortelli, Mario D’Antona, solo per citarne alcuni, sulle copertine de La Domenica del Corriere, Illustrazione del Popolo, Il Mattino illustrato, La Tribuna illustrata e Le Petit Journal, selezionate dai principali fondi conservati al CEDAC, tra cui quelli di Alessandro Cervellati, di Antonio Giarola e Cristiano Carminati.

Si tratta di una selezione di illustrazioni che raccontano in modo originale la storia del circo in Italia e all’estero, fatta di eventi tanto paradossali quanto eccezionali, tanto da essere immortalati nelle pagine a colori di questi supplementi illustrati. L’esposizione presenterà alcuni dei più suggestivi eventi, organizzati per soggetto, ad esempio matrimoni di funamboli o di domatori in gabbia, fughe rocambolesche di animali, tragedie in pista, spettacoli di beneficenza, fenomeni da baraccone, personalità al circo e tante divertenti curiosità.

La mostra curata da Arianna Pianesi  e Jamila Yasmin Attou, è la prima nella quale il circo viene raccontato attraverso l’ausilio di questa particolare tipologia di documenti, che bene delinea la percezione del circo nel corso del secolo scorso. Il circo, infatti, era un soggetto ricorrente in quanto colpiva l’attenzione dei lettori, specie quando i disegnatori ne esaltavano il realismo e gli aspetti drammatici. Di questi eventi si cercavano gli aspetti più stravaganti dei quali era possibile esaltarne l’espressività così da catalizzare l’attenzione degli acquirenti della rivista. In particolare di alcuni eventi come ad esempio la vendita all’asta del serraglio Schneider ed il lancio del l’uomo proiettile, è stata fornita la contemporanea versione che due riviste coeve ne hanno dato.

La mostra apre la stagione 2020 del Complesso Monumentale di Villa Del Bene, dove l’arte e la musica saranno i propulsori per una nuova rinascita delle nostre comunità e sarà visitabile tutte le domeniche dal 19 luglio al 6 settembre previa prenotazione della visita sul sito di Villa Del Bene o telefonando al numero 045 8531196.
I visitatori dovranno avere la mascherina e rispettare la regola del distanziamento sociale per poter riassaporare il piacere di visitare lo straordinario patrimonio artistico in tutta sicurezza.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Spettacoli

CASTELLO SCALIGERO DI TORRI DEL BENACO. Con Roberto Vandelli per scoprire la leggenda legata all’esilio di Romeo Montecchi che avvicina il Lago alla tragedia...

Interviste

INTERVISTA – Il direttore Andrea Togni: «La percentuale dei ragazzi diplomati che trova occupazione una volta usciti dalla scuola è del 100%». In piena...

Nessuna categoria

Quindici giovani veronesi si esibiranno davanti al Santo Padre in occasione delle celebrazioni del Giubileo. Il prossimo 16 giugno per trenta allievi dell’Accademia d’arte...

Advertisement