Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Dall’Unione Europea 4 milioni di euro per il progetto Steps

Saranno investiti per migliorare la qualità della vita in Terza Circoscrizione e per combattere la solitudine nell’area più popolosa e anziana di Verona.

Progetto Steps
Progetto Steps

Saranno investiti per migliorare la qualità della vita in Terza Circoscrizione e per combattere la solitudine nell’area più popolosa e anziana di Verona.

Il progetto scaligero “STEPS – Shared Time Enhances People Solidarity” presentato dal Comune di Verona è una delle 11 migliori proposte, sulle oltre 200 selezionate dalla Commissione Europea, per incoraggiare esperimenti creativi, innovativi e durevoli in città con almeno 50 mila abitanti. Verona, capofila del progetto triennale porterà avanti tre rami di azione: misurazione del grado di solitudine dei residenti, creazione di nuovi luoghi di socializzazione e lavoro, riqualificazione di immobili pubblici e privati che saranno messi a disposizione della comunità.

Il primo passo è un’indagine che sarà realizzata insieme all’Università di Verona per misurare la solitudine di un campione di residenti della Terza Circoscrizione, attraverso la creazione di un indice che prenderà in considerazione la situazione economica, psico-fisica e socio-relazionale dei soggetti coinvolti. Verranno poi riqualificati alcuni immobili pubblici funzionali al progetto e destinati alla comunità: il primo è l’ex Casa colonica del Saval, in via Marin Faliero, comprata dal Comune a fine anni ’70 per un utilizzo sociale ma di cui si è concluso l’iter solo a dicembre 2017; così come per alcuni spazi nei palazzi Ater di via Zancle.

Con 59.622 abitanti, di cui 14.932 over 65 e 5.237 over 80, e un’età media è di 46,3 anni, la Terza Circoscrizione è il territorio che conta il maggior numero di anziani (il 22% del totale cittadino) e di famiglie, con 28.165 nuclei familiari presenti. Il progetto punta a sviluppare nuovi patti di sussidiarietà e incoraggiare l’attivismo di associazioni e cittadini, la creazione di nuovi luoghi di incontro, centri di riuso e formazione, rapporti di buon vicinato e orientamento al lavoro. STEPS prevede anche la promozione di iniziative socio-culturali soprattutto per gli anziani, come teatro, musica e arte, la formazione e la conoscenza digitale dei cittadini, la nascita di micro-iniziative imprenditoriali e la promozione dell’economia circolare.

A presentare il progetto il sindaco Federico Sboarina e l’assessore ai Fondi Ue Francesca Toffali, insieme ai rappresentanti dei partner: Ater, l’Università di Verona, le cooperative sociali Aribandus, Cauto, Energie sociali, MAG, il consorzio Sol.Co. e  l’associazione Fablab; e agli stakeholder che hanno partecipato alla fase di progettazione e saranno coinvolti nell’implementazione del progetto: Economics Living Lab (spin-off dell’Università di Verona), Istituto Assistenza Anziani, ASPIC, associazione LAC e associazione Corte dei Miracoli.

«Un grande lavoro di squadra che ha ricevuto il giusto riconoscimento – ha detto il sindaco -. L’Unione europea mette a disposizione tanti fondi ma bisogna essere in grado di presentare progetti innovativi e, allo stesso tempo, competitivi. Con l’arrivo di questi 4 milioni di euro potremo intervenire su più fronti che miglioreranno la vivibilità della Terza Circoscrizione».

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli

Lettere

Cosa sta succedendo ai nostri ragazzi? Non riusciamo più a riconoscerli. C’è chi si imbottisce di ansiolitici e chi si butta dalla finestra, chi...

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Advertisement