Connect with us

Hi, what are you looking for?

Immigrati e lavoro

Terraviva

Le raccolte stagionali e una campagna anti Covid in 13 lingue

Potenziare la sensibilizzazione nei confronti dei datori di lavoro e dei braccianti, questo l’obbiettivo dell’iniziativa promossa da Agribi Verona, l’ente bilaterale per l’agricoltura.

Potenziare la sensibilizzazione nei confronti dei datori di lavoro e dei braccianti, questo l’obbiettivo dell’iniziativa promossa da Agribi Verona, l’ente bilaterale veronese per l’agricoltura di cui fanno parte Confagricoltura, Coldiretti, Cia Agricoltori Italiani, Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil.

Una campagna informativa in 13 lingue per sollecitare l’adozione di tutte le misure di sicurezza anti Covid nelle aziende agricole. A promuovere l’iniziativa è Agribi Verona, l’ente bilaterale veronese per l’agricoltura di cui fanno parte Confagricoltura, Coldiretti, Cia Agricoltori Italiani, Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil, per potenziare la propria azione di sensibilizzazione nei confronti dei datori di lavoro e dei braccianti, specialmente nel momento topico della raccolta estiva.

«Abbiamo realizzato una locandina in 13 lingue partendo dalla considerazione che le aziende agricole si avvalgono per lo più di lavoratori stranieri, e non solo per quanto riguarda i dipendenti ma anche per quanto riguarda i fornitori e i trasportatori – dichiarano Filippo Grandi, Luca Zanetti e Sabrina Baietta, funzionari di Agribi –. Oltre all’italiano, la locandina è stata stampata in inglese, tedesco, francese, romeno, serbo, albanese, ucraino, slovacco, polacco, spagnolo, arabo e indiano, lingue scelte in base alle comunità presenti sul nostro territorio. Le aziende dovranno appendere la locandina nelle bacheche per informare e responsabilizzare tutti i lavoratori, stagionali e non, sui comportamenti corretti da adottare per evitare il contagio, come previsto dal protocollo condiviso del 24 aprile scorso. Naturalmente ogni azienda deciderà in quale lingua stamparla a seconda dei dipendenti e dei visitatori esterni con cui ha frequenti rapporti».

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Opinioni

È necessario un rapporto riconciliato con la politica per costruire con fatica e coraggio mediazioni alla ricerca del maggior bene possibile.

Lettere

«Un Servizio Sanitario che continua a definirsi nazionale mentre non lo è. La mia esperienza al momento della seconda dose di vaccino»

Meteo

Situazione generale. Le nostre regioni settentrionali si trovano all‘interfaccia tra due principali centri di azione ( vedi prima immagine con situazione media in quota-ECMWF):  un...

Meteo

Lasciamo una settimana che ha visto l’azione della depressione associata ad un nucleo freddo responsabile delle terribili alluvioni in Germania, Belgio e Olanda. Anche...

Advertisement