Connect with us

Hi, what are you looking for?

Ambiente

I dati della relazione di Arpav sulla qualità dell’aria a Verona nel 2019

Polveri sottili e ozono gli inquinanti più critici. Nel 2019 la concentrazione di PM10 ha superato il valore limite per l’esposizione acuta

Venerdì 5 giugno – Nel 2019 la concentrazione di polveri sottili (PM10) ha superato il valore limite per l’esposizione acuta di 50 µg/m3 (microgrammi per metro cubo), per un numero di volte superiore a quello consentito dalla normativa, pari a 35, in tutte le stazioni di pianura della provincia di Verona. Solo a Bosco Chiesanuova tale limite è stato rispettato.

Questi i dati che emergono dalla relazione di Arpav per l’anno 2019 sulla qualità dell’aria nel territorio scaligero. Nel documento vengono analizzati anche gli inquinanti più critici a Verona, ossia polveri sottili e ozono. «Quest’ultimo – si legge nel rapporto –, ha superato sia il limite orario di 180 µg/m 3, relativo all’esposizione acuta, sia quello di 120 µg/m3 (sul massimo della media mobile di 8 ore) in tutte le stazioni in cui tale inquinante è monitorato. Il 27 giugno 2019 è stata superata anche la soglia di allarme di 240 µg/m3 ,fatto che non si è mai verificato negli ultimi tredici anni. Anche l’indice AOT40, utilizzato per la valutazione dell’esposizione degli ecosistemi dagli effetti di elevate concentrazioni di ozono, e valutato nelle stazioni di fondo rurale, è stato superato a Bosco Chiesanuova».

In generale, secondo Arpav, il livello dell’inquinamento nel 2019 a Verona «è stato peggiore di quello dell’anno precedente per polveri e ozono. Mentre nel corso dell’ultimo decennio si è assistito a una generale progressiva diminuzione della concentrazione di tutti gli inquinanti, con eccezione dell’ozono».

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli

Ambiente

Nello spazio di un anno, dal 2019 al 2020, nella nostra regione sono spariti 682 ettari di verde mentre la legge regionale sul consumo di...

Ambiente

Luca Luppi, Casartigiani Verona: “Non possiamo andare avanti con questa politica spregiudicata e la Legge Regionale 14/2017 non è sufficiente per invertire la tendenza...

Archivio

Un aspetto problematico è l'abbondanza di enti e consorzi che propongono norme in contraddizione a quelle proposte dal Governo e non riescono mai a...

Opinioni

Censurato e poi ripristinato da Youtube un video degli studenti di IV Meccanica dell'Isiss Luciano Dal Cero di San Bonifacio che denuncia le ripercussioni...

Advertisement