Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Incontro all’ospedale di Borgo Roma per un bilancio sulla pandemia

Il Sindaco Sboarina ha incontrato il rettore Nocini e la prof.ssa Tacconelli. Analisi del lockdown per capire il trend della situazione sanitaria. Dal 4 giugno riapriranno altri 5 parchi gioco.

Ospedale di Borgo Roma - Giornata mondiale della menopausa
Ospedale di Borgo Roma

Il Sindaco Sboarina ha incontrato il rettore Nocini e la prof.ssa Tacconelli. Analisi del lockdown per capire il trend della situazione sanitaria. Dal 4 giugno riapriranno altri 5 parchi gioco.

Lunedì 1 giugno – Ringraziare medici, infermieri, operatori sanitari e approfondire dal punto di vista sanitario l’andamento della pandemia sul territorio scaligero, oltre che fare un bilancio dei risultati ottenuti con il lockdown e cercare di capire quello che potrà succedere nei prossimi mesi. Questi i motivi che hanno portato il sindaco Federico Sboarina a incontrare all’ospedale di Borgo Roma il rettore Pier Francesco Nocini e la professoressa Evelina Tacconelli, direttrice della Scuola di Specializzazione di Malattie Infettive e Tropicali dell’Università di Verona.

«Il virus non è sparito – dichiara Sboarina –, è sicuramente meno aggressivo anche grazie al clima estivo che l’ha depotenziato, tanto che i contagi sono pochissimi se non azzerati. Il lockdown ha funzionato, soprattutto a Verona dove la pandemia, partita quindici giorni dopo rispetto alle altre città del Veneto, è poi esplosa rapidamente. Oggi la situazione è completamente diversa, possiamo tornare a riprenderci la nostra vita sociale, mantenendo comunque delle accortezze. Conserviamo le abitudini di precauzione, ci dicono i sanitari, anche in vista dell’autunno quando il virus potrebbe tornare. I nostri ospedali sono attrezzati con protocolli, strutture e piani organizzativi maturati in questi mesi, che ci permetteranno di affrontare l’eventuale comparsa in maniera ancora più efficace».

La notte del 2 giugno, inoltre, decadrà l’ordinanza del sindaco che vieta il consumo di alcolici all’aperto. «L’organizzazione messa in campo con la Prefettura – commenta il sindaco –, le limitazioni, ma soprattutto il senso di responsabilità di esercenti e clienti sono stati determinanti, infatti non si sono più create situazioni fuori controllo».

Da giovedì 4 giugno riapriranno cinque parco giochi: in 2ª Circoscrizione il parco giochi tra via Nervesa e via Passo Buole; in 3ª Circoscrizione il parco in via San Marco; in 4ª Circoscrizione l’area verde attrezzata tra via Villafranca e via Cacciatori delle Alpi (ex via Colombara); in 5ª Circoscrizione il parco giochi in via Turazza/via Carmagnola e in 6ª Circoscrizione il parco giochi in via Banchette-via Bodoni.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Opinioni

Metodi e contenuti sono simili ma le divisioni tra i due, culminate in una dura campagna elettorale, hanno reso impossibile ogni alleanza

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Advertisement