Connect with us

Hi, what are you looking for?

L'ospedale di Borgo Trento a Verona (foto Verona In)
L'ospedale di Borgo Trento a Verona (foto Verona In)

Territorio

Arpav e Croce Bianca in aiuto degli ospedali, l’Ulss chiude gli sportelli

La Croce Bianca attiva sul territorio contro l’epidemia, Arpav collabora alla riapertura di alcuni ospedali. L’Ulss9 raggiungibile solo via mail o telefono.

La Croce Bianca attiva sul territorio contro l’epidemia, Arpav collabora alla riapertura di alcuni ospedali. L’Ulss9 raggiungibile solo via mail o telefono.

Dopo le disposizioni riguardanti l’epidemia da Covid-19, che invitano gli italiani a restare in casa, lunedì 16 marzo l’ULSS9 Scaligera ha dichiarato che nei vari Distretti «non verrà ricevuto il pubblico allo sportello, pertanto le comunicazioni con gli operatori avverranno attraverso telefono o e-mail».

Aperto al pubblico rimane solo uno sportello, il martedì e il giovedì, per il ritiro o la consegna di «pratiche protesiche urgenti». Sospese anche le attività di screening di primo livello, cioè gli esami Pap-test e HPV test, mammografie, e test per ricerca del sangue occulto fecale.

Sono inoltre sospese le attività per gli screening PFAS, cioè i prelievi ematici, gli appuntamenti per questionari e tutti gli approfondimenti. Tutte le persone che hanno già ricevuto l’invito, o che hanno prenotato telefonicamente tali prestazioni, non devono presentarsi agli appuntamenti fissati presso gli ambulatori territoriali o le strutture ospedaliere.

Inoltre, a partire da lunedì 16 marzo fino a mercoledì 15 aprile, gli Uffici Relazioni con il Pubblico (URP) degli Ospedali di Borgo Trento e di Borgo Roma rimarranno chiusi. I cittadini potranno rivolgersi all’URP esclusivamente tramite e-mail, fax e per telefono dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle ore 13.

Anche gli sportelli prenotazioni (Servizio Sanitario Nazionale e Libera Professione) del Centro Unico Prenotazioni, presso l’Ospedale di Borgo Roma, e il Polo Confortini sono chiusi al pubblico da lunedì 16 marzo fino a mercoledì 15 aprile.

Già dallo scorso fine settimana Arpav collabora alla riapertura di alcuni ospedali decisa dalla Regione Veneto per rispondere all’emergenza. Al momento gli ospedali interessati sono tre: l’ospedale di Monselice (PD) e di Valdobbiadene (TV) e alcuni reparti chiusi dell’ospedale di Isola della Scala. Non ci sono ancora indicazioni certe sulla possibile riapertura dell’ospedale di Zevio.

Attivi anche i volontari di Croce Bianca che, grazie alla sinergia con il nucleo di Protezione Civile di Bussolengo, guidato da Ivano Zamboni, proseguono nella sanificazione di ambulanze e auto mediche.

Inoltre, l’associazione ha messo un’ulteriore ambulanza, con relativo equipaggio, a disposizione del 118 per contribuire a gestire l’emergenza Coronavirus sul territorio di città e provincia. «Un servizio che, negli ultimi due giorni, sta purtroppo proseguendo incessante con un viavai continuo – ha dichiarato il presidente di Croce Bianca Pier Luigi Verga –: voglio ringraziare i volontari per l’impegno e il lavoro che svolgono in un momento così delicato».

E in questo contesto di emergenza sanitaria, Croce Bianca lancia un appello rivolto a chiunque possa e voglia contribuire: «Servono dispositivi di protezione – ha concluso Verga –. Al momento, servono mascherine FFP2/FFP3, mascherine chirurgiche e camici, indispensabili per assistere e proteggere le persone che trasportiamo e i nostri volontari. Qualora qualcuno abbia disponibilità, vi chiediamo di consegnare il materiale nella nostra sede in città, in piazza Bacanal a San Zeno».

Per procedere alla sanificazione delle strade e delle piazze venete Coldiretti mette a disposizione mezzi e trattori. Anche a Verona le operazioni saranno possibili grazie all’uso di irroratori, nebulizzatori e atomizzatori messi in campo grazie a Giovani Impresa e al parco macchine dei tanti imprenditori agricoli associati che possono distribuire acqua disinfettante lungo la rete viaria. Si tratta di una iniziativa concordata con la Protezione Civile e resa immediatamente operativa dopo l’accordo con il governatore Luca Zaia.

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Nessuna categoria

L'iniziativa valorizza da sei anni la creatività degli studenti. I riconoscimenti saranno consegnati dai coniugi Tommasoli e dell'associazione Prospettiva Famiglia.

Nessuna categoria

Dopo l'incontro dell'ambasciatore messicano Carlos Garcia de Alba con il sindaco Sboarina, i commenti sul progetto.

Territorio

Tutti possono partecipare. Attraverso il Park Litter verrà replicata l’indagine sulla quantità e tipologia dei rifiuti abbandonati.

Advertisement