Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

Il vagone della Memoria in piazza Bra, per non dimenticare

Per il Giorno della Memoria una mostra all’interno del vagone in piazza Bra e due giorni di celebrazioni, con una proiezione del servizio civile ANED ed uno spettacolo di De Lucia.

giorno della memoria
Auschwitz, entrata

Per il Giorno della Memoria Verona organizza una mostra all’interno del vagone utilizzato per le deportazioni e due giorni di celebrazioni, con una proiezione realizzata dai ragazzi del servizio civile all’ANED ed uno spettacolo di Vanni de Lucia.

Mercoledì 22 gennaio in piazza Bra, in occasione del Giorno della Memoria, sarà esposto il vagone utilizzato tra il 1943 e il 1945 per le deportazioni naziste. Il vagone rimarrà davanti al Liston fino al 30 gennaio.  Il carro sarà accessibile dalle 9.00 alle 17.00. All’interno dei vagoni, la storia dei veronesi morti nei campi di concentramento e sterminio, i simboli utilizzati per contraddistinguere i deportati e una raffigurazione su cosa sarebbe l’Europa se Adolf Hitler avesse vinto la guerra. Davanti al monumento di Vittorio Emanuele è stata allestita la mostra realizzata dall’associazione Figli della Shoah.

La prossima settimana si susseguiranno, invece, le cerimonie ufficiali.

Lunedì 27 gennaio alle ore 9.00 sarà deposta una corona al monumento ai Deportati in piazza Bra. Autorità e presenti si sposteranno poi in Gran Guardia dove si susseguiranno gli interventi ufficiali di Prefettura, Comune e Consulta scolastica provinciale. Sarà poi il turno dell’oratore della giornata, Guido Lorenzetti.

Verranno poi consegnate le medaglie d’onore ai cittadini italiani deportati ed internati nei lager nazisti e le medaglie della città. La mattinata si concluderà con la proiezione del video 5 maggio Mauthausen Memoria, realizzato dai ragazzi in servizio civile all’ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti), e con lo spettacolo Schnell, Schnell scritto e interpretato da Vanni De Lucia.  Alle ore 14.30 seguirà la deposizione di una corona al Cimitero Ebraico di via Badile.

Domenica 26 gennaio, invece, in piazza Isolo si terrà la cerimonia Il monumento vive. Alle ore 11.30, sotto la scultura Filo spinato di Pino Castagna, verrà deposta una corona e saranno recitate alcune preghiere cristiane ed ebraiche, in ricordo delle vittime della Shoah e di tutti i deportati. Seguirà l’intervento dello storico Carlo Saletti che si concluderà con un canto aschkenazita.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Banner-Studio-editoriale-Giorgio-Montolli

MEMORY BOOKS

Scarica gratis

COSA SONO I MEMORY BOOKS?
Approfondimenti su tematiche veronesi.
A COSA SERVONO?
Offrono una visione diversa di città.
QUANTO TEMPO PER LEGGERLI?
15 minuti.
PERCHÉ SCARICARLI?
Sono rari.
QUANTO COSTANO?
Nulla.

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Flash

Il progetto si inserisce nelle misure che l’Amministrazione comunale sta mettendo a punto a favore della mobilità sostenibile e della qualità dell’aria

Ambiente

Realizzare nuove strade, parcheggi, allargamenti di carreggiate, svincoli, rotonde, tunnel sono sempre state le priorità per le amministrazioni di qualsiasi colore. Ma si è...

Editoriale

Alcuni spunti su come riorganizzare un partito che sta perdendo il contatto con gli elettori. Il feeling con i quartieri si ritrova con la...

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Advertisement