Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

Consenso informato, testamento biologico, pianificazione condivisa delle cure

CENTRO MARANI. Sabato 30 novembre 2019 medici e cittadini in dialogo e tavola rotonda con Cittadinanzattiva, Consiglio Notarile e Comune di Verona.

consenso informato

CENTRO MARANI. Sabato 30 novembre 2019 medici e cittadini in dialogo e tavola rotonda con Cittadinanzattiva, Consiglio Notarile e Comune di Verona.

Il Comitato di Bioetica dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Verona, in collaborazione con i Comitati Etici per la Pratica clinica della Aulss 9 Scaligera e dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, organizza un incontro tra cittadini e professionisti dal titolo Consenso Informato, Disposizioni Anticipate di Trattamento (Dat) e Pianificazione Condivisa delle Cure (Pcc). Il convegno si svolge sabato 30 novembre 2019 al Centro Medico Culturale Marani di via De Lellis, con inizio alle 9:00. L’accesso è libero.

Obiettivi del convegno sono discutere i contenuti della Legge 219 del 2017, che tutela il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all’autodeterminazione della persona, mettere in dialogo cittadini e professionisti sulle problematiche relative alla sua applicazione e approfondire il significato della relazione di cura come strumento per l’espressione pienamente consapevole del consenso informato, delle Dat e dalla Pcc.

La prima sessione (9-11) prevede tre interventi: La relazione come fondamento etico della cura, tenuta dal professor Carlo Chiurco del Dipartimento di Scienze Umane dell’Università di Verona; Presentazione della Legge 219-2017, da parte della professoressa Federica Bortolotti del Dipartimento di Diagnostica e Sanità Pubblica; Un commento alla Legge 219-2017 dal punto di vista giuridico: punti di forza e problematicità, da parte del professor Mirko Faccioli del Dipartimento di Scienze Giuridiche. Moderano Gian Cesare Guidi, presidente del Comitato Etico della Aoui di Verona, ed Elisa Montresor, presidente del Comitato per le Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Verona.

La seconda sessione (11-13) è la tavola rotonda Scelte anticipate di trattamento: il punto di vista dei cittadini e dei professionisti. Partecipano Flavio Magarini, presidente regionale di Cittadinanzattiva; Lorenzo Adami, segretario provincia della Fimmg di Verona; Vincenzo Di Francesco, direttore dell’unità operativa di Geriatria A della Aoui; Enrico Polati, direttore del dipartimento di Cure Intensive della Aoui; Ezio Trivellato, direttore del dipartimento di Cure Palliative della Aulss 9; Michela Merighi consigliere del Consiglio Notarile di Verona; Paola Zanchetta, dirigente del settore Servizi ai Cittadini del Comune di Verona. Agli interventi dei partecipanti seguirà il dibattito con interventi del pubblico. Moderano Giovanni Bonadonna, presidente del Comitato Etico della Aulss 9 Scaligera ed Ernesto D’Amico, presidente della I sezione civile del Tribunale di Verona.

La mattinata sarà aperta dai saluti di Carlo Rugiu, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Verona; Chiara Bovo, direttrice sanitaria dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona; Denise Signorelli, direttrice sanitaria della Aulss 9 Scaligera; Domenico De Leo, presidente della Scuola di Medicina della Università di Verona.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli

Opinioni

Continua l'indagine della Procura di Bergamo sulle prime fasi della pandemia e sul mancato aggiornamento del Piano anti-pandemico

Opinioni

Il messaggio salvifico che il mito cristiano, tra il luccichio di stelle e comete della leggenda, ripropone ogni anno a credenti e non-credenti

Opinioni

Il convegno ADOA, Covid post Covid e Pnrr, ha evidenziato la la crisi delle strutture sanitarie per far fronte all'emergenza Covid e la necessità...

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigili

Advertisement