Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

Il vizio dei privati di scrivere lettere di diffida ai consiglieri comunali

Dal consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune Michele Bertucco, riceviamo e pubblichiamo.

Dopo la Cercola e San Rocchetto, anche i legali della società titolare di Cava Speziala si rivolgono per iscritto a tutti i consiglieri comunali e agli organi di stampa con l’ennesima letterina di diffida dai toni poco concilianti. Secondo Area Srl, infatti, l’emendamento da me proposto e accolto dall’amministrazione per ripristinare sull’ex cava le previsioni urbanistiche del PAT (Piano di Assetto del territorio), ossia parco pubblico, sarebbe stato inammissibile, ragion per cui invitano, anzi, diffidano i consiglieri dall’approvare la Variante 23 senza che esso sia stato rigettato.

Per quanto mi riguarda faccio solo presente che l’emendamento non solo è stato dichiarato ammissibile dagli uffici comunali, che l’hanno valutato attentamente anche dal punto di vista tecnico, ma è stato pure sottoscritto da tutti i capigruppo in Consiglio comunale prima di essere accolto dall’amministrazione.
Nel merito, c’è da dire che non ci si è inventato nulla, semplicemente sono state ripristinate le previsioni del PAT dove si dice che dopo tanti anni prima di sfruttamento economico e poi di abbandono, è tempo che l’ex cava venga impiegata a beneficio della collettività.

Credo anche che sia ora di finirla con questa moda – lanciata a suo tempo da Italiana Costruzioni sul revocato project dell’Arsenale – dei privati che scrivono ai consiglieri comunali con toni più o meno perentori o minacciosi per spiegare loro come dovrebbero votare. Il Consiglio comunale può esprimersi pro o contro la volontà dei privati perché sta al Consiglio valutare il migliore bilanciamento tra interesse pubblico e interesse privato. Se non gli si riconosce nemmeno questo diritto, gli organi elettivi non avrebbero senso di esistere e comanderebbero direttamente le aziende private.

Michele Bertucco
Consigliere comunale di Verona e Sinistra in Comune

Advertisement. Scroll to continue reading.
2 Comments

2 Comments

  1. Enrico

    22/01/2023 at 09:25

    Giustissime le considerazioni dell’assessore Bertucco. Troppe volte l’interesse privato o la spasmodica ricerca del massimo profitto prevalgono sull’interesse pubblico, come ad esempio rischia di accadere per l’ex scalo merci o come troppo spesso è accaduto quando gli interessi sono di certi enti, come ad esempio l’Ente Fiere o altre realtà veronesi.

  2. Maurizio Danzi

    29/11/2019 at 14:02

    Qui a Verona la lobby si fa così

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEMORY BOOKS

Scarica gratis

COSA SONO I MEMORY BOOKS?
Approfondimenti su tematiche veronesi.
A COSA SERVONO?
Offrono una visione diversa di città.
QUANTO TEMPO PER LEGGERLI?
15 minuti.
PERCHÉ SCARICARLI?
Sono rari.
QUANTO COSTANO?
Nulla.

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Flash

Il progetto si inserisce nelle misure che l’Amministrazione comunale sta mettendo a punto a favore della mobilità sostenibile e della qualità dell’aria

Ambiente

Mentre per i sindaci dei territori interessati il tunnel servirebbe a rendere più agevole la mobilità, per gli oppositori questa scelta avrebbe effetti di...

Flash

Il corso, patrocinato dal Comune di Verona, rientra tra i progetti del Bando Habitat sostenuto da Fondazione Cariverona. Le lezioni si terranno nelle aule...

Flash

Il primo stralcio d’intervento porterà alla sistemazione di oltre 70 mila metri quadri. Previsto nell’arco di due anni un nuovo parco pubblico, una iniziativa...

Advertisement