Connect with us

Hi, what are you looking for?

Territorio

A Isola della Scala per la Variante statale 12 e la Strada Regionale 10

Giovedì 21 novembre nell’auditorium Santa Maria Maddalena di Isola della Scala alle 17.00, si terrà un convegno per presentare i progetti di due opere particolarmente attese dal territorio: la variante alla statale 12, destinata ad alleggerire dal traffico la zona a sud di Verona, da Ca’ di David a Isola della Scala, e  il completamento della nuova Strada Regionale 10 Padana Inferiore. L’evento è promosso dall’Ordine degli Ingegneri di Verona e provincia con il comune di Isola della Scala.

«Le due opere sono attese ormai da oltre vent’anni dal nostro territorio – ha dichiarato il presidente degli Ingegneri Andrea Falsirollo – e ci preme che gli addetti ai lavori conoscano sia i progetti, rivisti più volte nel tempo, che le ultime ipotesi su tempistiche e tempi di realizzazione».

L’inquadramento generale della viabilità provinciale e regionale nella media Pianura Veronese, sarà fatto alla luce della pianificazione di settore dello Stato, della Regione, della Provincia di Verona e dell’Autostrada del Brennero.

L’introduzione è affidata all’assessore regionale alle infrastrutture, Elisa De Berti, che di recente ha avuto conferma da Anas della volontà, per quanto riguarda la variante alla statale 12, di finanziare l’opera l’anno prossimo, quando dovrebbe finalmente chiudersi la fase di progettazione sia definitiva che esecutiva. I 145 milioni sono infatti indispensabili per poter andare in gara e dare il via ai lavori.

Lo stato dell’iter progettuale della mediana Nogarole Rocca–Isola della Scala verrà illustrato dal presidente della Provincia Manuel Scalzotto, mentre Giuseppe Fasiol, direttore Direzione Lavori Pubblici, edilizia e logistica della Regione Veneto, parlerà dello stato dell’iter sia della SR10, asse di collegamento con la pianura padovana, sia della Statale 12, opera lungamente attesa per il decongestionamento delle aree urbane dell’attuale tracciato.

Graziano Scarsini, del  Servizio Urbanistica della Provincia di Verona, illustrerà infine le ricadute della viabilità sulla pianificazione urbanistica a livello provinciale e locale, mentre Giordano Riello, presidente Nplus, chiuderà parlando dell’incidenza dei ritardi nell’adeguamento infrastrutturale sullo sviluppo della Media e Bassa pianura veronese.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEMORY BOOKS

Scarica gratis

COSA SONO I MEMORY BOOKS?
Approfondimenti su tematiche veronesi.
A COSA SERVONO?
Offrono una visione diversa di città.
QUANTO TEMPO PER LEGGERLI?
15 minuti.
PERCHÉ SCARICARLI?
Sono rari.
QUANTO COSTANO?
Nulla.

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Advertisement