Connect with us

Hi, what are you looking for?

Sogno di una notte di mezza estate
Sogno di una notte di mezza estate, Punto in Movimento - Shiftingpoint

Spettacoli

Sogno di una notte di mezza estate, la magia e il sogno

TEATRO CAMPLOY. Roberto Totola porta in scena la più famosa tra le commedie di William Shakespeare e ci conduce attraverso mondi diversi che esistono nello stesso luogo e nello stesso tempo.

TEATRO CAMPLOY. Roberto Totola porta in scena la più famosa tra le commedie di William Shakespeare e ci conduce attraverso mondi diversi che esistono nello stesso luogo e nello stesso tempo.

Il 17, 18 e 19 settembre 2019 al Teatro Camploy, per l’Estate Teatrale Veronese, Punto in Movimento – Shiftingpoint porterà in scena Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare con la regia di Roberto Totola. La commedia, scritta intorno al 1595, è la più famosa tra le opere comiche del drammaturgo inglese. Immersa in un’atmosfera fantastica e affascinante, è un’opera scoppiettante capace di suscitare emozioni e meraviglia. In questa commedia Shakespeare affronta le tematiche della magia e del sogno: la Magia cioè l’amore, che con il suo potere riesce a risolvere ogni cosa, simboleggiato dal succo del fiore magico che agisce proprio sugli occhi, e il Sogno, per spiegare avvenimenti che appaiono strani e difficili da comprendere. Shakespeare utilizza parallelismi, giochi di parole e illusioni classiche, intrecciando tra di loro tre mondi diversi caratterizzati da linguaggi altrettanto diversi: il mondo delle fate, il mondo degli amanti e il mondo degli artigiani ateniesi.

«Quello che ho ricercato, assieme al nutrito gruppo di attori, è il lavoro sull’inconscio che Shakespeare suggerisce attraverso i suoi versi. Dalla razionalità delle regole rigide e dei doveri della famiglia e della società alla libertà della dimensione onirica, ribelle, tragicomica e grottesca. Dopo il debutto nell’estate 2016 della Dodicesima notte e nell’estate 2017 di  Molto rumore per nulla, eccoci oggi a definire la nostra trilogia shakespeariana presentando il Sogno di una notte di mezza estate. La produzione vede anche la realizzazione del progetto Diversità integrata e Spettacolo, attuato da quasi quindici anni, che prevede la partecipazione attiva di persone con disabilità alle produzioni di teatro e cinema, superando l’idea di contesto dedicato (il teatro non riabilita una persona disabile più di quanto non riabiliti una persona normodotata)» spiega Roberto Totola.

Assistente alla regia Marina Furlani; musiche di Bob Dylan; elaborazione, traduzione e riduzione testo Marina Furlani; immagine artistica e grafica Alessandro Capuano; costumi Isabella Rossi; disegno luci Roberto Totola; tecnico luci e audio Marco Di Marzo; allestimento, costumi, effetti, trucco e parrucco a cura di Punto in Movimento-Shiftingpoint. Personaggi ed interpreti: Teseo, Oberon: Alessandro Giacomelli; Ippolita, Titania: Isabella Rossi; Puck (o Robin Goodfellow): Enrico Totola; Fiordipisello, Ragnatelo, Senape, Bruscolo: Arianna De Pace; Demetrio: Roberto Totola; Elena: Marina Furlani; Lisandro: Edoardo Brugnara; Ermia: Giulia Gurzoni e Chiara Sirignano; Bottom: Tancredi Zanardi; Egeo, Pietro Zeppa: Franco Manzini; Tassello: Bhavesh Verona; Zufolo: Alfredo Cunego; Roberto Fuso: Massimiliano Mirizzi; Beccuccio: Alessandro Panozzo.

Il programma della 71ᵃ Estate Teatrale Veronese.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Spettacoli

TEATRO CAMPLOY. Shakespeare in sardo alla rassegna del Comune di Verona dedicata alla prosa sperimentale d’innovazione e alla danza contemporanea.

Spettacoli

Bilancio positivo per l’anteprima del cartellone 2020 della rassegna estiva di prosa, musica e danza organizzata dal Comune con spazi e spettacoli riadattati in...

Spettacoli

TEATRO ROMANO. Un gioco teatrale all’insegna della leggerezza e del ritmo che mantiene ben salda la struttura di una vicenda avvincente, condita da continui...

Spettacoli

Nel rispetto di tutte le misure sulla sicurezza, dal 18 luglio al 21 settembre 2020 la rassegna estiva che conferma Verona un punto di...

Advertisement