Connect with us

Hi, what are you looking for?

Spettacoli

Romeo e Giulietta, la città reale incontra quella della poesia

Spettacolo itinerante con partenza dal Cortile di Giulietta. Lunedì 24 giugno debutta la tragedia shakespeariana che fa confluire la città della Poesia nella Verona della realtà.

Romeo e Giulietta
Romeo e Giulietta, spettacolo itinerante

Spettacolo itinerante con partenza dal Cortile di Giulietta. Lunedì 24 giugno debutta la tragedia shakespeariana che fa confluire la città della Poesia nella Verona della realtà.

Lunedì 24 giugno alle 21 debutta nel Cortile di Giulietta (preceduto alle 20:30 da un aperitivo di benvenuto) l’edizione 2019 del Romeo e Giulietta itinerante in italiano con narrazione “parallela” in lingua inglese. Repliche fino al 13 luglio e dal 26 agosto al 14 settembre dal lunedì al sabato con doppia rappresentazione il venerdì (alle 18 e alle 21). Dal 15 luglio al 24 agosto è invece in programma la versione in inglese con narrazione “parallela” in italiano. Nato nel 1989, giunge quest’anno alla sua trentunesima edizione fregiandosi del titolo di “secondo spettacolo più longevo” di Verona dopo l’Aida areniana nata nel 1913: è lo spettacolo itinerante Romeo e Giulietta di William Shakespeare nella riduzione e con la regia di Paolo Valerio e con i costumi di Chiara Defant.

Nell’edizione italiana del 2019 a interpretare Giulietta saranno, a turno, Katia Mirabella e Letizia Bravi. Anche Romeo vedrà alternarsi due attori: Sebastiano Spada e Filippo Bedeschi. A interpretare Mercuzio (che è il narratore della vicenda) sarà Enzo Forleo mentre nel ruolo di Mercuzio che narra in inglese (presente anche nella versione italiana) si alterneranno Enzo Forleo e Sofia Pauly. Interpreti della versione inglese saranno Jennifer Biggs (Juliet), Rent Reeves (Romeo) e Joe Parker (Mercutio).
Come nel 2018, il prossimo ottobre Romeo e Giulietta inaugurerà a Fiume la Settimana della lingua italiana nel mondo mentre in settembre sarà in Svizzera, in entrambi i casi “ambasciatore” shakespeariano di Verona nel mondo. In programma anche una tournée che porterà lo spettacolo in luoghi storici del Trentino, dell’Emilia Romagna e del Veneto.

Trovandosi a Verona diversi anni fa, il drammaturgo e traduttore Ettore Capriolo, si ritrovò per caso nel bel mezzo di questo spettacolo itinerante. Gli piacque parecchio e ci tenne a lasciare una testimonianza da uomo di teatro qual era. «Di storie d’amore finite male, per dissidi familiari, per circostanze avverse, per beffardi del caso, sono piene – scrisse a commento dello spettacolo – le più ingiallite cronache di qualsiasi luogo. Ma, pur essendo spesso ben più documentabili di questa, non importano più a nessuno: di fatto sono storie morte, che il tempo ha sepolto giustamente nei propri archivi sterminati. Giulietta e Romeo sono invece vivi e reali: il genio di Shakespeare ha conferito loro una sorta di tridimensionalità, più che sufficiente a giustificare, per ragioni di pietas assai prima che per motivi turistici, il desiderio di collocarli in luoghi altrettanto tridimensionali, di immettere insomma nella Verona della realtà – concludeva – la Verona della Poesia».

Dai luoghi affascinanti del centro storico di Verona, Romeo, Giulietta e Mercuzio accompagneranno gli spettatori attraverso la vicenda e i luoghi della storia d’amore più famosa di tutti i tempi. Lo spettacolo partirà dal Cortile di Giulietta, proseguirà sulla Terrazza di Giulietta del Teatro Nuovo, attraverserà le piazze più belle del centro della città e tornerà al Teatro Nuovo per la parte finale del dramma. (In caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà negli spazi del Teatro Nuovo).

Da lunedì 24 giugno la biglietteria del Teatro Nuovo sarà operativa presso il Piccolo Teatro di Giulietta, ingresso dal Cortile di Giulietta, dal lunedì al sabato, ore 10 – 19:30. Nelle sere di spettacolo la biglietteria sarà aperta anche dalle 20 fino a inizio spettacolo. Dal Cortile di Giulietta lo spettacolo si sposterà sulla Terrazza di Giulietta, poi alle Arche Scaligere, in piazza dei Signori, in Corte Mercato Vecchio con il toccante epilogo delle morti dei protagonisti sul palcoscenico del Teatro Nuovo con il pubblico attorno agli attori.
Per ulteriori informazioni e prenotazioni: tel. 0458006100 – segreteria@teatronuovoverona.it.

 

Advertisement. Scroll to continue reading.

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Banner-Studio-editoriale-Giorgio-Montolli

MEMORY BOOKS

Scarica gratis

COSA SONO I MEMORY BOOKS?
Approfondimenti su tematiche veronesi.
A COSA SERVONO?
Offrono una visione diversa di città.
QUANTO TEMPO PER LEGGERLI?
15 minuti.
PERCHÉ SCARICARLI?
Sono rari.
QUANTO COSTANO?
Nulla.

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Interviste

INTERVISTA – Il teatro secondo l'attore, regista e autore cinematografico Alessandro Anderloni: «La disobbedienza è fondamentale per la nostra società, perché scatena pensieri, discussioni...

Interviste

INTERVISTA – Andrea Castelletti: «Il teatro d’avanguardia riesce a coinvolgere giovani alternativi ma a Verona ciò che alternativo è sempre molto marginale. I nostri...

Interviste

INTERVISTA – Pier Mario Vescovo: «Verona dovrebbe sfruttare maggiormente, accanto ai teatri storici, i numerosi spazi cittadini alternativi e il profondo legame che alcuni...

Spettacoli

Dopo il debutto a Siracusa e la messa in scena a Pompei lo spettacolo di Fondazione INDA giunge in riva all'Adige il 14 e...

Advertisement