Opinioni,

Da Polunin a Zeffirelli, dalla grande arte una lezione sull’ipocrisia