Connect with us

Hi, what are you looking for?

Spettacoli

I 12 violoncellisti della Berliner Philarmoniker al Ristori

Un’orchestra nell’orchestra che dal 1972, grazie al suo straordinario virtuosismo, incanta il pubblico di tutto il mondo

Berliner Philarmoniker
I 12 Violoncellisti dei Berliner Philarmoniker (foto Uwe Arens)

Sabato 23 febbraio alle 20:30 prosegue la rassegna concertistica al Teatro Ristori di Verona con I 12 violoncellisti della Berliner Philarmoniker, l’ensemble indipendente di una tra le più prestigiose orchestre sinfoniche del mondo. Il programma della serata spazierà dal ‘600 al ‘900, con musiche di David Funck, Antonín Dvořák, Dmitrij Šostakovič, George Shearing, James Horner, Boris Blacher, Astor Piazzolla, Wilhelm Kaiser-Lindemann, Pasquale Stafano e José Carli.

Un’orchestra nell’orchestra, all’interno di una vera e propria istituzione mondiale come quella dei Berliner Philarmoniker, che sin dalla sua costituzione nel 1972, ha conquistato successi e consensi. I 12 violoncellisti nel corso della loro carriera sono stati più volte “ambasciatori musicali” della città di Berlino suonando per personalità mondiali come il presidente degli Stati Uniti Bill Clinton durante la Conferenza dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa tenutasi a Budapest nel 1994, accompagnando l’ex presidente tedesco Richard von Weizsäcker durante una visita ufficiale in Svezia e sono stati più volte richiesti come ospiti dall’imperatore nipponico Akihito.

La composizione dell’ensemble, variata negli anni, oggi comprende: Ludwig Quandt, Bruno Delepelaire, Nikolaus Römisch, Stephan Koncz, Christoph Igelbrink, Olaf Maninger, Martin Menking, Knut Weber, Rachel Helleur, David Riniker, Solène Kermarrec, Martin Löhr.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Banner-Studio-editoriale-Giorgio-Montolli

MEMORY BOOKS

Scarica gratis

COSA SONO I MEMORY BOOKS?
Approfondimenti su tematiche veronesi.
A COSA SERVONO?
Offrono una visione diversa di città.
QUANTO TEMPO PER LEGGERLI?
15 minuti.
PERCHÉ SCARICARLI?
Sono rari.
QUANTO COSTANO?
Nulla.

Advertisement
Advertisement

Advertisement

Altri articoli

Interviste

INTERVISTA – Il teatro secondo l'attore, regista e autore cinematografico Alessandro Anderloni: «La disobbedienza è fondamentale per la nostra società, perché scatena pensieri, discussioni...

Interviste

INTERVISTA – Andrea Castelletti: «Il teatro d’avanguardia riesce a coinvolgere giovani alternativi ma a Verona ciò che alternativo è sempre molto marginale. I nostri...

Interviste

INTERVISTA – Pier Mario Vescovo: «Verona dovrebbe sfruttare maggiormente, accanto ai teatri storici, i numerosi spazi cittadini alternativi e il profondo legame che alcuni...

Flash

L’obiettivo dell'associazione "Campo Teatro degli Ulivi" è di rendere viva e frequentata la contrada e di tutelarne le bellezze, tra cui 150 alberi secolari

Advertisement