Connect with us

Hi, what are you looking for?

Gli uomini di Mussolini
Gli uomini di Mussolini - Davide Conti

Libri

Gli uomini di Mussolini di Davide Conti

La storia dell’impunità e della reintegrazione nella vita pubblica dell’Italia repubblicana di molti tra i più noti accusati di crimini di guerra.

Mercoledì 13 febbraio alle 18 a Libre!, (Interrato dell’Acqua Morta 38 – Verona) la presentazione di Gli uomini di Mussolini (Einaudi 2017) con Davide Conti, storico e autore del libro. Parlare di fascismo anche nel 2019 significa fare i conti col nostro passato collettivo, raccontare la transizione verso la nostra democrazia, la nostra bellissima casa che ha le sue solide fondamenta nella Costituzione nata dalla Resistenza. Senza retorica.

gli uomini di mussolini - davide contiLa storia dell’impunità e della reintegrazione nella vita pubblica dell’Italia repubblicana di molti tra i piú noti accusati di crimini di guerra. Alla fine della Seconda guerra mondiale molti tra i più alti vertici militari delle Forze armate italiane avrebbero dovuto rispondere di crimini di guerra. Nessuno venne mai processato in Italia e all’estero. A salvarli furono gli equilibri della Guerra fredda e il decisivo appoggio degli alleati occidentali grazie a cui l’Italia eluse ogni forma di sanzione per i suoi militari. Diversi di loro furono reintegrati negli apparati dello Stato come questori, prefetti, responsabili dei servizi segreti e ministri della Repubblica e coinvolti nei principali eventi del dopoguerra: il referendum del 2 giugno; la strage di Portella della Ginestra; la riorganizzazione degli apparati di forza anticomunisti e la nascita dei gruppi coinvolti nel «golpe Borghese» e nel «golpe Sogno» del 1970 e 1974. Il loro reinserimento diede corpo a quella «continuità dello Stato» che rappresentò una pesante ipoteca sulla storia repubblicana. Attraverso documenti inediti, Conti ricostruisce vicende personali, profili militari, provvedimenti di grazia e nuove carriere nell’Italia democratica di alcuni dei principali funzionari del regime di Mussolini.

Davide Conti, storico, è consulente dell’Archivio Storico del Senato della Repubblica. Ha collaborato con la Procura della Repubblica di Brescia per la strage di Piazza della Loggia. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: L’occupazione italiana dei Balcani. Crimini di guerra e mito della «brava gente» 1940-1943 (Odradek 2008), Criminali di guerra italiani. Accuse, processi e impunità nel secondo dopoguerra (Odradek 2011), L’anima nera della Repubblica. Storia del Msi (Laterza 2013), La Resistenza di Mario Fiorentini e Lucia Ottobrini dai Gap alle Missioni Alleate (Senato della Repubblica 2016) e Guerriglia partigiana a Roma (Odradek 2016). Per Einaudi ha pubblicato Gli uomini di Mussolini (2017 e 2018).

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Opinioni

Cosa può spingere certi estremisti, non solo italiani, a negare la pericolosità del virus e ad unirsi in blocco ai nostalgici filo-fascisti, senza un...

Opinioni

Di fronte a tanta evidenza ed esibizione di “forza” e di autoritarismo, riusciranno i rappresentanti più progressisti oggi al governo ad assumere finalmente un'adeguata...

CS

Da GGIL Verona, riceviamo e pubblichiamo. La Cgil di Verona esprime solidarietà all’associazione nazionale partigiani Anpi di Verona che nella notte è stata bersaglio...

Territorio

Mercoledì 5 febbraio, ore 18, presso la libreria Feltrinelli di Via Quattro Spade 2 a Verona, si terrà la presentazione del libro La strage...

Advertisement