Connect with us

Hi, what are you looking for?

mobilità - verona - traffico

Nessuna categoria

Il Sindaco dà il via libera alla circolazione dei diesel Euro 4

Il sindaco Federico Sboarina ha firmato l’ordinanza che – in deroga a quanto previsto dall’allerta arancione per il livello di Pm 10 prevista dall’Accordo del Bacino Padano – consente alle auto diesel Euro 4 di circolare all’interno del territorio comunale. La deroga è in vigore da venerdì 21 dicembre e fino a giovedì 27 dicembre. Il blocco Euro 4 diesel sarebbe scattato venerdì 21 dicembre, il giorno successivo in cui l’Arpav ha registrato quattro giorni consecutivi di sforamento, ma la deroga è stata decisa «per ragioni sociali dovute al periodo natalizio con ricorrenze religiose e dato che durante le festività il trasporto pubblico urbano viene sospeso. La circolazione delle auto Euro 4 potrebbe essere compensata dal calo del traffico per le scuole chiuse e per il rallentamento festivo delle attività produttive». Restano quindi in vigore le limitazioni previste dal livello verde in vigore finora. Inoltre, per permettere di raggiungere i luoghi di culto, in occasione delle festività natalizie, l’amministrazione ha deciso l’apertura straordinaria dei varchi che danno accesso alla Zona a traffico limitato del centro città. Quindi, dalle 13.30 di lunedì 24 dicembre alle 10 di giovedì 27 dicembre, sarà possibile entrare nella Ztl del centro storico anche ai non residenti.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Firma la petizione

Meno agitazione più informazione. Abbonati a Verona In

Campagna abbonamenti Verona In

COVID 19

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Facebook

Altri articoli

Ambiente

Misure antismog 2021-2022: solito compitino per evitare la sanzioni europee.Serve più sostenibilità dei trasporti e meno consumo del suolo.Le misure antismog per l’autunno-inverno 2021-2022...

Interviste

INTERVISTA – Martinelli: «Il nostro impegno per mobilità, inquinamento atmosferico e rifiuti. E prossimamente tra le priorità anche la logistica»

Inchieste

INCHIESTA – Dopo le 20 inizia la consegna dei pasti a domicilio e per ascoltare il TG occorre chiudere le finestre e attivare il...

Opinioni

Sboarina si è battuto per consentire la circolazione di mezzi inquinanti dimenticando che la salute è il primo bene da difendere.

Advertisement