Connect with us

Hi, what are you looking for?

Spettacoli

Dicembre al Teatro Ristori

I tradizionali concerti per le festività natalizie, la nuova collaborazione con l’Associazione culturale Musica con le Ali e la rassegna Cinema – Musical in partnership con il Circolo del Cinema di Verona.

Scala & Kolacny Brothers - teatro ristori
Scala & Kolacny Brothers

Il mese di dicembre al Teatro Ristori segna l’inizio di alcune novità e collaborazioni importanti per la stagione 2018/2019, oltre ai tradizionali appuntamenti per festeggiare il periodo natalizio e l’arrivo dell’anno nuovo insieme al proprio pubblico. Il Direttore Artistico M°Alberto Martini ha presentato le partnership della stagione 2018/2019 che si avvieranno nel mese di dicembre con il Circolo del Cinema di Verona, presente il Presidente Roberto Bechis  e la collaborazione con l’Associazione Culturale Musica con le Ali, insieme al Presidente e fondatore Carlo Hruby.

Quartetto Werther - Teatro Ristori

Quartetto Werther

Musica con le Ali si articola in un ciclo di quattroconcerti che vedranno protagonisti i migliori giovani musicisti italiani,vincitori di concorsi e già attivi sulle scene nazionali e internazionali, conl’intento di aiutarli a “spiccare il volo” nel complesso mondo della musicaclassica, affiancati da artisti già affermati e di fama internazionale, insintonia con la mission culturale e formativa affidata da Fondazione Cariveronaal Teatro Ristori.

Il primo appuntamento sarà mercoledì 19 dicembre alle 20:30 con il Quartetto Werther formato da Misia Iannoni Sebastianini, violino, Martina Santarone viola, Simone Chiominto violoncello, Antonino Fiumara pianoforte, che proporrà il Quartetto in do minore op. 15 di Gabriel Faurè e il Quartetto in mi bemolle maggiore op. 47 di Robert Schumann. Fondato a Roma nel 2016 da quattro giovani musicisti, il nome del Quartetto Werther rende omaggio a Johannes Brahms, che in una lettera aveva alluso al protagonista del romanzo di Goethe in relazione al suo ultimo quartetto con pianoforte. La rassegna Musica con le Ali proseguirà poi il 16 gennaio con il duo violoncello e pianoforte formato da Erica Picotti al violoncello e Itamar Golan al pianoforte, che proporranno musiche di I. Stravinskij e S. Prokofiev. Gli altri appuntamenti saranno il 13 febbraiocon Emma Parmigiani violino,Ludovica Rana violoncello e Maddalena Giacopuzzi pianoforte in un programma dedicato a musiche di Beethoven e Brahms e il 12 marzo con il trio formato da Martin Owen corno, Fabiola Tedesco violino e Margherita Santi pianoforte, con musiche di Messiaen e Brahms.

Il Teatro Ristori conferma la consolidata e felice consuetudine di proporre due eventi per festeggiare insieme il Natale e l’inizio del nuovo anno. Mercoledì 26 dicembre, il giorno di Santo Stefano, saranno protagonisti gli Scala & Kolacny Brothers, lo strepitoso coro femminile belga pop-rock che proporrà uno speciale programma dedicato al Natale. Dirette da Stijn Kolacny e accompagnate al pianoforte da Steven Kolacny, il gruppo si esibisce con un innovativo repertorio di cover dei grandi pezzi che hanno fatto la storia del rock, dell’indie e del pop: molte delle loro canzoni infatti sono arrangiamenti corali di famosi musicisti e gruppi musicali come Björk, Coldplay, Radiohead, U2, Nirvana, Depeche Mode, Muse, Metallica, Oasis. L’inserimento della loro versione di Creep dei Radiohead nella colonna sonora del film The Social Network li ha consacrati nel panorama musicale internazionale.

Odessa Philarmonic Orchestra - Hobart Earle - Teatro Ristori

Odessa Philarmonic Orchestra – Hobart Earle

L’1 gennaio alle 17 il Teatro Ristori ospiterà l’Odessa Philarmonic Orchestra per il tradizionale Concerto di Capodanno, a cui seguirà un brindisi per festeggiare assieme agli artisti il nuovo anno. Gli spettatori saranno accompagnati nella magica atmosfera della corte imperiale viennese con l’esecuzione di Valzer, Polche, Marce scritte dai componenti della famiglia Strauss, con un prezioso cameo iniziale composto da tre Valzer tratti dai più famosi balletti di Tchaikovsky, sotto la direzione di Hobart Earle.

In collaborazione con il Circolo del Cinema di Verona, inizia a dicembre il ciclo di film ispirati al mondo del musical americano. Per dare il giusto rilievo a questa nuova iniziativa del Teatro Ristori, si parte con il capolavoro cinematografico firmato da Robert Wise e Jerome Robbins, West SideStory. Il film è stato scelto come appuntamento iniziale sia perché quest’anno ricorre il centesimo anniversario dalla nascita di Leonard Bernstein, autore della musica, sia perché si ispira alla tragedia di William Shakespeare, Giulietta e Romeo. La rassegna inizierà il 17 Dicembre alle 20:30, con West Side Story e proseguirà il 25 Febbraio con The Phantom of the Paradise di Brian de Palma, concludendosi il 4 Marzo con Hair di Miloš Forman. Tutti i film, verranno proiettati nella versione integrale e in lingua originale con sottotitoli in italiano.

Advertisement. Scroll to continue reading.
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Advertisement
Advertisement

Advertisement Enter ad code here

Altri articoli

Interviste

INTERVISTA – Andrea Castelletti: «Il teatro d’avanguardia riesce a coinvolgere giovani alternativi ma a Verona ciò che alternativo è sempre molto marginale. I nostri...

Interviste

INTERVISTA – Pier Mario Vescovo: «Verona dovrebbe sfruttare maggiormente, accanto ai teatri storici, i numerosi spazi cittadini alternativi e il profondo legame che alcuni...

Flash

L’obiettivo dell'associazione "Campo Teatro degli Ulivi" è di rendere viva e frequentata la contrada e di tutelarne le bellezze, tra cui 150 alberi secolari

Flash

Quest'anno l'iniziativa è dedicata alla memoria dei caduti civili e militari di tutte le guerre, con il pensiero ai drammatici eventi bellici che stanno...

Advertisement