Connect with us

Hi, what are you looking for?

Archivio

Aggredito Enrico Nascimbeni: «Sporco comunista di merda!»

Il racconto del giornalista, nato a Verona e vicino alle comunità LGBT, ferito da una coltellata: «Uno dei due fascisti che mi hanno aggredito sulla porta di casa mi ha tirato una coltellata al viso che per reazione istintiva ho parato con un braccio»

Enrico Nascimbeni
Enrico Nascimbeni

La sera di mercoledì 1 agosto il giornalista e cantautore veronese Enrico Nascimbeni è stato aggredito davanti alla sua casa di Milano da due persone armate di coltello al grido di “Sporco comunista di merda”. È quanto ha raccontato lo stesso Nascimbeni ai Carabinieri poco dopo aver denunciato il fatto. Nascimbeni, da anni impegnato nella difesa dei diritti delle comunità LGBT e sostenitore dei Sentinelli, ha riportato una ferita al braccio non grave nel tentativo di proteggere il volto dalla lama.

Ecco il racconto di quanto accaduto scritto dal giornalista veronese sul suo profilo FaceBook: «Sono tornato poco fa dalla stazione Garibaldi dei Carabinieri che ringrazio per tutto quello che hanno fatto e per il loro garbo la loro umanità e per come stanno svolgendo il loro lavoro e le indagini (uno di loro in casa mia ha riempito la ciotola di acqua fresca al mio cane gesto in certi momenti che non si scorda). In breve uno dei due fascisti che mi hanno aggredito sulla porta di casa mi ha tirato una coltellata al viso che per reazione istintiva ho parato con un braccio che ovviamente ha un taglio non grave. Non grave davvero. Se ne sono scappati via dicendomi “sporco comunista di merda”. Mi sono chiuso in casa. Mi sono ripigliato un po’ è chiamato i Carabinieri (e ne sono arrivati tanti) ed è arrivata una ambulanza . Una paramedica mi ha medicato e poi sono andato con i CC in caserma e ci sono rimasto fino a poco fa. In questi momento non me la sento di dire altro. Ringrazio tutti voi per la vicinanza. Rinfgazio I Sentinelli, l’Anpi, Lorella e Achille e tutta la Saman. Marco Brando. Non mi aspettavo una cosa del genere. Una violenza del genere contro un giornalista, uno scrittore un cantautore per le sue idee. Mi sono spaventato e parecchio. Me la sono vista brutta. Ma mi è andata tutto sommato bene. Ora e sempre Resistenza».

Dopo due lauree, in Lettere Moderne e Filosofia, Nascimbeni ha iniziato la propria carriera come giornalista nel 1985 seguendo le orme del padre Giulio Nascimbeni. Ha collaborato con Corriere d’Informazione e il Corriere della Sera ed ha lavorato stabilmente per Il GiornoL’ArenaL’IndipendenteStudio ApertoVerissimo e Sette. Nel 2003 ha vinto il Premio della Critica al Club Tenco. Nel 2009 ha vinto la classifica annuale “iTunes Rewind”, come primo artista italiano, con l’album Uomini sbagliati. Nel 2016 ha vinto in Venezuela il Premio Simon Bolivar, per il suo impegno artistico e sociale; viene insignito del Premio Amico del Popolo Rom per il suo impegno attivo contro tutti i razzismi e del Premio Internazionale Phralipe destinato ad enti, organizzazioni o persone che esprimono disinteressatamente la loro solidarietà verso il popolo Rom. Dal 2017 è direttore della testata Border online. Il 20 giugno 2017 ha ricevuto il Premio Arte e spettacolo e il  Premio giornalismo e impegno civile. È ambasciatore dell’Unicef.

Written By

1 Comment

1 Comment

  1. Maurizio Danzi

    03/08/2018 at 11:05

    Vorrei approfittare di questo scritto per esprimere la mia personale solidarietà.
    Ora e sempre resistenza Enrico

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri articoli

Opinioni

Le dure parole sono state pronunciate dallo scrittore partenopeo a "Piazza Pulita" (LA7) per stigmatizzare le responsabilità della politica riguardo i migranti morti nel...

Editoriale

Buona parte dei neolaureati, dopo anni di inutili tentativi, decide di cambiare l'obiettivo professionale mentre i più fortunati raggiungono la soglia degli anta prima...

Satira

A colpi di matita attraverso il filtro dell’ironia per sorridere anche quando verrebbe da piangere, perché il sorriso aiuta a tenerci vigil

Editoriale

Cultura, Ambiente e Turismo: Verona In da oggi si occuperà di questi temi, sia con testi giornalistici, sia con scritti più lunghi da trasformare...

Advertisement